AlUla Tour, van Uden supera Groenewegen

Alula tour prima tappa

Il giovane Casper van Uden ha ottenuto la vittoria nella prima tappa dell’AlUla Tour in Arabia Saudita, superando in uno sprint emozionante il favorito Dylan Groenewegen. La corsa, lunga 149 km con partenza e arrivo ad Al Manshiya Train Station, ha visto van Uden conquistare la leadership generale indossando la maglia di leader dell’AlUla Tour.

A soli 22 anni, van Uden ha segnato la sua prima vittoria stagionale del 2024, dimostrando il suo talento cresciuto nel Development Team Dsm. Nella tappa odierna, ha superato contendenti di calibro come Dylan Groenewegen e Tim Merlier, piazzandosi al primo posto e rafforzando la posizione di eccellenza del Team dsm-firmenich PostNL, che ha già conquistato due vittorie stagionali come squadra.

Matteo Malucelli ha mostrato una buona prestazione nella tappa inaugurale, piazzandosi tra i primi dieci. Il corridore italiano è stato recentemente ingaggiato dalla squadra giapponese JCL Team UKYO, e il suo risultato positivo è un segnale promettente. Anche Davide Cimolai ha ottenuto un ottimo piazzamento, consolidando un inizio di stagione positivo in Spagna. Nella classifica generale, il miglior italiano è Matteo Sobrero, che si trova al quarto posto grazie agli abbuoni accumulati durante la prima tappa dell’AlUla Tour.

La seconda tappa dell’AlUla Tour presenterà una sfida impegnativa con un percorso di 199.1 km da AlUla Winter Park a Sharaan Nature Reserve. Il tragitto accidentato renderà difficile la vita per i velocisti, e si prevede una battaglia tattica tra i team delle ruote veloci e le formazioni che mirano a favorire una fuga. Il vento, come spesso accade in Arabia Saudita, sarà un elemento chiave da considerare nella strategia delle squadre. Sarà cruciale valutare tutte le variabili per capire la migliore strategia per il successo nell’AlUla Tour.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *