Che caschi sono? Ecco i marziani della Visma Lease a Bike

Caschi Visma

Sono arrivati i marziani della Visma – Lease a Bike alla Tirreno-Adriatico? No, in teoria si tratta semplicemente dei nuovi caschi messi a disposizione per il team, ma sinceramente non sono pochi gli addetti ai lavori che hanno torto il naso di fronte a questo design così… come definirlo? Particolare?

Il design dei nuovi caschi ha attirato l’attenzione durante la prima tappa della Tirreno-Adriatico. I caschi della Visma – Lease a Bike, caratterizzati da una forma innovativa e funzionale, hanno suscitato sorpresa per la loro capacità di offrire maggiore aerodinamica e sicurezza ai corridori.

L’obiettivo principale di questo nuovo design è accentuare l’effetto di scivolamento del vento intorno alla testa, soprattutto quando il ciclista è in posizione inclinata sul manubrio con le braccia serrate durante la pedalata. Questo effetto è stato definito come “effetto scudo”, anche grazie alla parte posteriore della calotta che si estende sulle spalle del ciclista.

C’è però anche chi storce il naso. Thomas De Gent, sui social, ha scritto: “Non dirò che i caschi da cronometro sono brutti. Dirò solo che è un buon momento per smettere di correre”.

“Dall’aspetto si può già notare che è un modo completamente nuovo di pensare a un casco aerodinamico – ha ammesso Paul Maertens, responsabile dell’abbigliamento tecnico di Visma-Lease A Bike -. Crediamo che una soluzione del genere possa essere di grande giovamento ai ciclisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *