Cycling Cafè Cervélo Rosti, iniziata la stagione di mountain bike 2024

Cycling Cafè Cervélo

E’ iniziata ufficialmente la stagione di mountain bike 2024 per il Cycling Cafè Cervélo Rosti. Dopo il lungo inverno nel ciclocross, la formazione laziale ha iniziato ad affrontare le prime gare di mountain bike della nuova stagione. A bordo della sua bici Cervélo, Cristian Cominelli, punta di diamante del team, ha iniziato la propria stagione domenica scorsa nella gara di Sinalunga, dove ha potuto tornare a mettersi alla prova in seguito allo stop necessario per recuperare dopo una stagione invernale molto intensa.

Cominelli ha spiegato che la condizione non era al 100%, ma è riuscito comunque a fare una buona gara a Sinalunga, nell’esordio 2024 con la maglia del Cycling Cafè Cervélo Rosti in mountain bike: “E’ stata la mia prima gara ufficiale per questa stagione di mountain bike. Sono molto contento perchè ho avuto delle ottime sensazioni dopo un periodo lungo di stacco dopo il ciclocross. Ho scelto di gareggiare a Sinalunga in quanto il percorso mi piace molto, è molto veloce e tecnico. Inoltre, ho dei bei ricordi perchè ho vinto la corsa nel 2019”.

La condizione di Cominelli non è ancora al top, come è normale che sia, ma anche grazie alla sua nuova bici è stato possibile esprimersi a livelli molto alti: “Sono riuscito a gestirmi bene grazie soprattutto all’ottimo feeling che ho con la bici, in particolare in discesa: è davvero perfetta per il mio stile di guida e per le mie esigenze. Non è una bici estrema, quindi è perfetta per il calendario che andrò ad affrontare, soprattutto perchè in discesa mi permette di spingere anche senza rischiare”.

Prime gare di stagione anche per Elena Saffiotti, che ha trovato subito una buona condizione di forma e un buon feeling con la bici Cervélo: “Non esagero quando dico che credo di aver avuto dei buoni risultati quasi solo grazie alla bici. In particolare a Gragnano, perchè le pendenze erano davvero molto impegnative, e grazie a questa bici così leggera e scorrevole sono riuscita a fare una buona gara. Ho pagato un po’ la stanchezza s Sinalunga, ma la stagione è ancora lunga”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *