Delfinato, Zimmermann corona la fuga

Zimmermann

Georg Zimmermann ha vinto la sesta tappa del Giro del Delfinato coronando la fuga della prima ora. Nella fase finale della tappa, il tedesco ha staccato Jonathan Castroviejo e Mathieu Burgaudeau nella difficile tappa di montagna con arrivo a Crest-Voland.

Un folto gruppo di testa con Nans Peters, Jonathan Castroviejo, Andrea Bagioli, Andrey Amador, Georg Zimmermann, Matteo Jorgenson, Matteo Trentin, Axel Zingle, Lawson Craddock, Mathieu Burgaudeau, Matteo Vercher, Simon Guglielmi e Alexis Vuillermoz ha preso il largo ottenendo un vantaggio massimo di circa tre minuti.

I corridori in testa non sembravano avere una reale possibilità di vittoria di tappa perché la Uno-X e il Team DSM stavano imponendo il ritmo prima del Col des Aravis. Ai piedi di questa salita, il vantaggio della fuga era sceso a un minuto e mezzo. Le cose poi sono cambiate: sulle ultime due salite, negli ultimi dieci chilometri, i tre primi classificati hanno iniziato la Côte de Notre-Dame-de-Bellecombe con ancora un minuto e mezzo di vantaggio sul gruppo notevolmente ridotto.

Zimmermann ha lanciato un attacco decisivo a 2 chilometri dal traguardo, ma è stato ripreso da Burgaudeau a 300 metri. In volata il tedesco è stato comunque il migliore.

Jonas Vingegaard rimane saldamente leader della classifica generale a due tappe dalla conclusione

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *