Francesca Baroni: “Mi attende una stagione di ciclocross intensa”

Francesca Baroni

Francesca Baroni è attesa da una stagione molto intensa di ciclocross. L’atleta toscana correrà lungo la stagione invernale con la Hubo-Remotive, e per il secondo anno consecutivo farà quindi parte di una squadra belga. Fattore da non sottovalutare: Francesca è una delle ragazze più talentuose del ciclocross azzurro, e dopo la stagione su strada si è fatta già trovare ampiamente pronta per correre al meglio sugli sterrati.

Domenica scorsa la Baroni ha vinto la prima tappa del Giro d’Italia Ciclocross: un segnale molto importante in vista di un inverno nel corso del quale la vedremo gareggiare poco in Italia ma molto all’estero, tra Superprestige e Coppa del Mondo.

Hai già preso parte a cinque gare di ciclocross e domenica hai vinto la prima del Giro d’Italia Ciclocross. Sei soddisfatta di questo avvio?

“Penso sia stato un buon inizio di stagione, ma come sempre c’è ancora da lavorare molto!”

Stai correndo con la Hubo – Remotive, squadra che ti permette di correre in Belgio per il secondo anno consecutivo. Cosa hai imparato l’anno scorso e quali obiettivi ti sei posta per quest’anno?

“Per prima cosa ci tengo a ringraziare l’Aromitalia Vaiano, la mia squadra su strada, che mi ha permesso di fare tutto ciò. Con la Hubo-Remotive già l’anno scorso ho fatto una grandissima esperienza e per quest’anno cercherò di ripetermi e se possibile di migliorarmi. Cosa da non trascurare è l’aver imparato bene la lingua inglese che al mondo di oggi mi farà sicuramente comodo anche nella vita di tutti i giorni…”

Francesca Baroni

Su strada hai preso parte ad almeno una corsa ogni mese e hai preso parte anche al Giro Rosa: è difficile affrontare la stagione su strada ad alti livelli sapendo che c’è il ciclocross che incombe?

“Secondo me non è difficile affrontare la stagione su strada ad alti livelli, se si vuole si riesce a conciliare le due discipline, anche se bisogna avere degli obiettivi precisi durante la stagione”.

Ti rivedremo ancora al Giro d’Italia Ciclocross e più in generale nelle gare in Italia o ti concentrerai solo sul Nord Europa?

“Già questo giovedì partirò per il Belgio e sarò impegnata nelle gare del Nord, farò Superprestige, Coppe del Mondo e se tutto va bene dovrei rientrare in Italia a dicembre per la ‘classica’ di Faè e la prova di Coppa del Mondo di Val di Sole, dopodiché tornerò subito in Belgio perchè mi aspetta il momento clou della stagione!”

Quali saranno i tuoi prossimi impegni per la stagione di ciclocross?

“Ho il calendario ricco di gare, come già detto farò praticamente tutto il calendario Internazionale in Belgio e Olanda, compresi Superprestige, Coppe del Mondo e Campionati Italiani.”

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *