Giro dei Paesi Baschi 2024: Hermans si prende la terza tappa, Roglic a terra

Quinten Hermans, della squadra Alpecin – Deceuninck, ha compiuto una notevole rimonta nella terza tappa del Giro dei Paesi Baschi 2024, la Ezpeleta – Altsasu (190.9 km), tornando alla vittoria dopo quasi due anni. Sul traguardo, ha superato Edoardo Zambanini della Bahrain-Victorious e Alex Aranburu della Movistar. La vittoria di Hermans è stata una dimostrazione di determinazione e prestazione, con Aranburu partito forse troppo presto e Zambanini mostrando la sua crescita nelle volate. Anche Davide De Pretto del Team Jayco-AlUla ha ottenuto un ottimo risultato, arrivando quarto, mentre Ethan Hayter dell’Ineos Grenadiers, grande favorito, si è piazzato solo sesto, nonostante il lavoro dei suoi compagni.

La tappa è iniziata con un tratto di trasferimento seguito da un’ascesa al primo Gran Premio della Montagna, con vari tentativi di fuga che sono stati rapidamente annullati. Alan Jousseaume (TotalEnergies) ha attaccato sulla successiva salita, seguito da Tom Paquot (Intermarché-Wanty) e Antonio Eric Fagundez (Burgos-BH), ottenendo un buon vantaggio. La Bora-hansgrohe ha poi iniziato a ridurre il distacco, mentre l’attenzione si è concentrata su Primoz Roglic, caduto prima dell’ultima salita. Nonostante le ferite, Roglic è riuscito a rientrare nel gruppo.

Nel finale, l’ultima salita ha visto un attacco di Louis Meintjes, mentre Remco Evenepoel (Soudal-QuickStep) ha vinto il traguardo volante, ottenendo tre secondi di abbuono. Marc Soler (UAE Team Emirates) ha attaccato poco dopo, seguito da Nelson Oliveira (Movistar Team) e Gorka Izagirre (Cofidis), ma il gruppo li ha riassorbiti. Nello sprint finale, una caduta ha lasciato davanti un gruppetto di corridori, con Hermans che ha approfittato per vincere in una rimonta spettacolare. Dopo la vittoria di oggi al Giro dei Paesi Baschi, Hermans ha espresso la sua soddisfazione per aver ripagato la fiducia del team con una vittoria molto attesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *