Delfinato 2024, la prima è di Pedersen: “Uno sprint perfetto”

Delfinato 2024 Pedersen

Il Giro del Delfinato 2024 ha visto un inizio spettacolare con la vittoria di Mads Pedersen. Il ciclista della Lidl-Trek ha dominato lo sprint finale, supportato perfettamente dai suoi compagni di squadra. Pedersen ha mantenuto la testa della corsa, respingendo il tentativo di rimonta di Sam Bennett, che si è piazzato secondo. Hugo Page, della Intermarché-Wanty, ha ottenuto il terzo posto, mentre Michele Gazzoli dell’Astana Qazaqstan si è classificato sesto. Grazie a questa vittoria, Pedersen è diventato il primo leader della classifica generale, con un vantaggio di quattro secondi su Bennett, sei su Page e sette su Mathis Le Berre dell’Arkéa-B&B Hotels.

La tappa inaugurale, con partenza e arrivo a Saint-Pourçain-sur-Sioule su un percorso di 172.5 km, è stata caratterizzata dalla fuga iniziale di Mark Donovan del Q36.5 Pro Cycling Team, che ha preso l’iniziativa dopo appena tre chilometri. Il gruppo ha permesso a Donovan di accumulare quasi un minuto di vantaggio. Mathis Le Berre ha tentato di raggiungere Donovan, avvicinandosi fino a 30 secondi prima di cedere durante la salita della Côte de Jenzat. In quel momento, la Lidl-Trek ha iniziato a ridurre il distacco, portandolo a 4 minuti e 25 secondi.

Donovan ha proseguito la fuga superando anche la Côte de Gannat, accumulando punti sufficienti per assicurarsi la Maglia a Pois. Decidendo di aspettare Le Berre, ha formato con lui una coppia al comando con un vantaggio di 4 minuti e 55 secondi. La Decathlon Ag2r La Mondiale ha collaborato nell’inseguimento, riducendo gradualmente il distacco. Con Carlos Verona della Lidl-Trek e Nicolas Prodhomme della Decathlon Ag2r La Mondiale a mantenere un ritmo costante, il gruppo ha ripreso i fuggitivi a 16 chilometri dalla fine. Successivamente, il gruppo ha aumentato il ritmo per contendersi le posizioni di testa, ma la situazione si è calmata quando le strade si sono ristrette, riducendo il rischio di incidenti.

Nils Politt dell’UAE Team Emirates ha animato il finale con uno scatto a dodici chilometri dalla conclusione. Marco Haller della Bora-hansgrohe si è unito a lui, formando un trio di testa. Tuttavia, il gruppo principale ha risposto prontamente, riprendendo prima i contrattaccanti e poi il trio che aveva tentato l’allungo. Con vari tentativi di attacco neutralizzati, le squadre dei favoriti si sono organizzate per lo sprint finale. Tornati su strade più larghe, la velocità è aumentata considerevolmente. La Lidl-Trek ha preso il comando all’ultimo chilometro, lanciando Mads Pedersen con un treno perfetto. Il danese ha sfruttato al massimo il lavoro dei suoi compagni, lanciandosi in una volata lunga e potente. Sam Bennett, partito dalla sua scia, si è piazzato secondo, mentre Hugo Page ha ottenuto il terzo posto.

Dopo una primavera da protagonista, Pedersen è tornato con l’obiettivo di continuare a vincere. Un periodo di riposo è stato utile per riprendersi dopo la caduta alla Dwars door Vlaanderen, che lo aveva costretto a saltare il Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix. Al Delfinato 2024, Pedersen ha ritrovato il successo nella prima tappa; visibilmente felice dopo la vittoria, ha dichiarato: “Non puoi lamentarti quando vinci. Esamineremo i dettagli per migliorare, ma oggi è stato molto vicino alla perfezione. Sono super felice con i ragazzi. Abbiamo impostato il treno giusto e dobbiamo solo continuare a ripeterlo ogni volta che possiamo”.

Per Pedersen, questa vittoria rappresenta un’importante iniezione di fiducia in vista dell’obiettivo principale della stagione: i Giochi Olimpici di Parigi 2024. Tuttavia, con le tappe di montagna in arrivo, il ciclista danese si metterà a disposizione dei suoi compagni. Ha concluso dicendo: “Ogni vittoria mi dà più fiducia. L’obiettivo qui era vincere una tappa e ora ce l’abbiamo. Da domani continueremo a correre, allenarci e riprendere il ritmo nel gruppo. Sono davvero felice di questa vittoria e del lavoro fatto con i miei compagni”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *