GP Gippingen 2024, van Gils supera Bettiol in volata

Gippingen 2024 van gils

Maxim Van Gils ha trionfato nel GP Canton Argovia 2024, conosciuto anche come GP Gippingen. Il ciclista fiammingo della Lotto Dstny ha superato Alberto Bettiol, che rappresenterà una delle speranze italiane per il prossimo Tour de France, in partenza il 29 giugno da Firenze. Prima di affrontare la Grande Boucle, Bettiol parteciperà al Giro di Svizzera, una delle più prestigiose corse a tappe subito dopo i Grandi Giri.

Il GP Canton Argovia di quest’anno si è svolto su giri locali attorno a Leuggern, culminando con sette giri su un percorso che includeva la salita del Rotberg (7,1 km al 3,7%). Dopo l’ultima salita, rimanevano ancora 13 chilometri fino al traguardo su una collina. Negli anni precedenti, corridori come Thibau Nys, Marc Hirschi e Ide Schelling avevano già celebrato vittorie su questo percorso. Quest’anno, Bettiol ha cercato di ottenere un buon risultato per migliorare il morale in vista dei prossimi impegni.

La fuga del giorno ha visto protagonisti tre corridori svizzeri: Jan Stöckli (Corratec-Vini Fantini), Johan Jacobs (selezione nazionale svizzera) e Christophe Janssen (XSpeed United), accompagnati dal ceco Michael Kukrle (Felt Felbermayr) e dall’irlandese Leo Doyle (XSpeed United). Il gruppo di testa ha ottenuto un vantaggio massimo di quattro minuti sul plotone principale, dove le squadre Lotto Dstny, Bahrain Victorious, BORA-hansgrohe, EF Education-EasyPost e Lidl-Trek hanno lavorato per i loro leader. Con l’avvicinarsi dell’ultima ora di gara, i fuggitivi sono stati progressivamente ripresi, con Jacobs e Kukrle che hanno resistito più a lungo, ma sono stati catturati a due giri dalla fine.

La penultima salita del Rotberg ha visto l’accensione della corsa. Nessuno è riuscito a staccarsi in salita, ma in discesa un gruppo composto da Rui Costa, Sergio Higuita, Andrea Bagioli, Mauro Schmid e Jan Christen ha preso vantaggio. Dopo un’accelerazione di Christen, Costa è riuscito a staccarsi, ma il gruppo è rimasto compatto fino a poco prima dell’ultima salita del Rotberg, dove sono stati ripresi. Nella discesa finale, Lidl-Trek e EF Education-EasyPost hanno cercato di mantenere il gruppo compatto per uno sprint finale. Tentativi di fuga da parte di Marc Hirschi e Richard Carapaz sono stati neutralizzati, con Lotto Dstny che ha mantenuto il controllo.

Lo sprint finale è stato lanciato dalla Lidl-Trek, ma Nys non è riuscito a portare a termine l’azione. Van Gils ha dimostrato di avere le gambe migliori, staccando gli avversari e conquistando la vittoria. Dietro di lui, Nys è caduto, compromettendo le sue possibilità di difendere il titolo. Alberto Bettiol (EF Education-EasyPost) ha conquistato il secondo posto, mentre Roger Adria (BORA-hansgrohe) ha completato il podio al terzo posto. Nella top-10 finale del GP Gippingen 2024 vinto da Van Gils troviamo altri italiani: Vincenzo Albanese settimo e Alessandro Verre nono, mentre Lorenzo Rota ha sfiorato la top-10.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *