La Ineos riparte da Rodriguez e Thomas e sogna Uijtdebroeks

Ineos Grenadiers Rodriguez Uijtdebroeks

Anche se il ciclomercato in entrata è ancora fermo, la Ineos-Grenadiers ha annunciato due importanti rinnovi per le prossime stagioni. In primo luogo quello di Geraint Thomas, che quest’anno ha dimostrato di essere ancora ampiamente competitivo nelle grandi corse a tappe con il secondo posto al Giro d’Italia. Oggi è arrivata anche la conferma del rinnovo di Carlos Rodriguez: il corridore spagnolo, vincitore della tappa di Morzine al Tour de France, resterà con il team britannico fino al 2027.

E’ sicuramente un rinnovo molto importante quello di Rodriguez, e non è da escludere che nel 2024 possa andare di nuovo al Tour de France, questa volta con l’obiettivo di puntare a un piazzamento finale sul podio di Nizza. Quello che appare evidente è che la squadra sta abbassando molto l’età media: se si escludono dei “fuori quota” come Elia Viviani e Geraint Thomas, la Ineos-Grenadiers può puntare su molti corridori giovani come i due Hayter, Tom Pidcock, Magnus Sheffield e Joashua Tarling, quest’ultimo addirittura diciannovenne.

Resta però da capire come sarà il ciclomercato in entrata, anche perchè, come abbiamo avuto modo di sottolineare più volte, la squadra è ancora ferma sotto quel fronte. Sfumate tutte le voci che vedevano Remco Evenepoel alla corte dei britannici, appare evidente che uno dei sogni nel cassetto è quello di ingaggiare Cian Uijtdebroeks: il belga ha dimostrato di essere un ottimo corridore da corse a tappe e l’arrivo di Primoz Roglic nella sua attuale squadra, la Bora-hansgrohe, potrebbe essere un ostacolo nelle sue ambizioni personali, visto che vuole continuare a correre da leader per vincere una grande corsa a tappe.

Secondo varie indiscrezioni, però, è molto probabile che Uijtdebroeks possa lasciare la formazione tedesca solo il prossimo anno, alla scadenza del contratto, a meno che non ci siano colpi di scena. A seguirlo c’è anche la Lidl-Trek.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *