Mark Cavendish Roma

Lo sloveno Primoz Roglic ha vinto la 106/a edizione del Giro d’Italia, che si è concluso oggi con la 21/a tappa da Roma a Roma di 126 chilometri con arrivo ai Fori Imperiali. Mark Cavendish ha vinto in volata la 21/a e ultima tappa del Giro. Al traguardo Cavendish (Astana Qazaqstan Team) ha preceduto Alex Kirsch (Trek – Segafredo) e Filippo Fiorelli (Green Project-Bardiani CSF-Faizanè).

Caduta per due corridori a pochi metri dal traguardo: coinvolto Pascal Ackermann, della UAE Emirates, finito sui cartelloni a bordo strada ma poi rialzatosi da solo.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è giunto a via dei Fori Imperiali, nella zona vicina a Piazza Venezia dove si terrà la cerimonia di premiazione dell’ultima tappa del 106mo Giro d’Italia. Al suo arrivo, il Capo dello Stato è stato accolto dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, da Urbano Cairo, presidente di Rcs, dal prefetto di Roma, Lamberto Giannini, dal presidente della federciclismo internazionale, David Lappartient, e dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Mattarella è stato salutato dal pubblico ed ha poi raggiunto la tribuna presidenziale da dove assisterà all’arrivo della tappa conclusiva del Giro. Il Capo dello Stato ha invitato anche l’ex presidente della repubblica slovena Borut Pahor suo amico personale, a Roma per Roglic. Mattarella si è poi intrattenuto anche con il ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *