Milano-Sanremo 2024, vince Pogacar o Van der Poel? Le statistiche

I due grandi favoriti per la Milano-Sanremo 2024 sono sicuramente Tadej Pogacar e Mathieu van der Poel. L’olandese partirà da campione uscente e farà il suo esordio stagionale su strada proprio nella Classicissima di Primavera, come avvenuto lo scorso anno, quando si impose al termine di un finale scoppiettante. Tadej Pogacar si presenterà al via della prima classica monumento dell’anno dopo aver esordito alla Strade Bianche, coronando una fuga di 81 km in solitaria.

Spesso si è parlato del dualismo tra Wout Van Aert e Mathieu Van der Poel, ma l’olandese ha spesso dovuto confrontarsi anche con l’amico-rivale Tadej Pogacar. Tralasciando tutte le volte in cui i due si sono incontrati al Tour de France e nelle altre corse a tappe, che vengono affrontati con obiettivi differenti (Pogacar per la classifica generale, Van der Poel per le vittorie di tappa), è interessante notare i numeri che fuoriescono dal loro confronto per quanto riguarda le classiche.

Mathieu Van der Poel e Tadej Pogacar si sono affrontati nelle corse di un giorno in 15 occasioni dall’inizio della propria carriera. La prima volta fu il 21 aprile 2019 all’Amstel Gold Race: in quella circostanza Mathieu Van der Poel vinse la corsa, mentre Pogacar si ritirò. Un vero e proprio confronto tra i due si può però fare dal 2021 in poi: alla Strade Bianche di quell’anno, Van der Poel conquistò la vittoria mentre Pogacar chiuse settimo.

I due si sono poi confrontati al mondiale 2021 e alla Sanremo 2022 prima di una serie di vittorie di Van der Poel: l’olandese si impose infatti sia alla Dwars Door Vlaanderen di quell’anno che al Giro delle Fiandre. In entrambe le circostanza c’era Pogacar al via: gli appassionati ricorderanno il suo gesto di stizza al Fiandre 2022, quando Mathieu vinse e lo sloveno rimase chiuso in volata.

Lo scorso anno, Mathieu Van der Poel vinse la Sanremo con Pogacar quarto, mentre al Giro delle Fiandre ci fu la rivincita, con il corridore della UAE Team Emirates primo e il capitano della Alpecin-Deceuninck secondo. I due gareggiarono di nuovo insieme al mondiale vinto da Van der Poel.

Per sintetizzarla in numeri, nelle 15 occasioni dove Mathieu Van der Poel e Tadej Pogacar hanno gareggiato l’uno contro l’altro nelle classiche monumento, l’olandese si è imposto per sei volte, mentre lo sloveno una sola volta, al Giro delle Fiandre dello scorso anno. Questo è lo storico dei confronti tra i due: ovviamente ogni corsa fa storia a sè, quindi sarà molto interessante capire come andrà la Milano-Sanremo di sabato.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *