Mondiali Gravel 2028 ad AlUla, ma ci sono problemi enormi

Mondiali Gravel AlUla

L’Unione Ciclistica Internazionale ha assegnato i mondiali Gravel 2028 ad AlUla, località dell’Arabia Saudita diventata decisamente celebre nel corso dell’ultima stagione ciclistica per essere co-sponsor del Team Jayco-AlUla. L’obiettivo della città araba è quello di non essere più dipendente, a livello economico, dall’esportazione del petrolio, ma lanciare un messaggio importante, quello di far conoscere le bellezze dell’Arabia in una città che sta già diventando su misura di bicicletta.

Nel dettaglio, abbiamo già parlato della città di AlUla in questo articolo, dove spieghiamo quali sono i progetti futuri: l’idea di visitare una località con una storia così importante in sella alla propria bicicletta è senza dubbio affascinante.

Recentemente ad AlUla vi è stata la The Custodian of the Two Holy Mosques Endurance Cup, gara di equitazione lungo un percorso di 120 km, il quale, secondo le indiscrezioni raccolte, sarà lo stesso che verrà proposto al mondiale Gravel Uci 2028. Nella corsa dei cavalli, di 200 partecipanti, solo 64 hanno tagliato il traguardo: il percorso è stato infatti ricavato in mezzo alle dune del deserto, e il caldo non ha permesso a molti partecipanti di terminare la propria prova. La speranza è che si riesca a organizzare la manifestazione in orario serale, quando le temperature del deserto sono un po’ più basse, ma sarà una componente che deve essere studiata bene se non si vuole affrontare una vera e propria corsa a eliminazione.

Mondiali Gravel AlUla

La rassegna iridata Gravel si svolgerà infatti a settembre, quando le temperature del deserto di giorno toccano i 40 gradi, mentre la sera arrivano a 27. Bisogna quindi trovare il tempo e il modo di potersi acclimatare prima di fare uno sforzo così importante.

Bisogna poi mettere in conto il tempo di percorrenza del viaggio. AlUla ha una popolazione di circa 40.000 abitanti e si trova nella parte nord-occidentale del Paese. Le stime per viaggio aereo dall’Europa ad AlUla attualmente vanno dalle 17 alle 24 ore e dalle 40 alle 60 ore per chi proviene dal Nord America.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *