Rubio: “Anni difficili, ora sono sulla strada giusta”

Einer Augusto Rubio si è regalato il suo primo successo da professionista oggi allo UAE Tour, proprio nel giorno del suo venticinquesimo compleanno. “È incredibile, a dire il vero. La mia prima vittoria da professionista! Ho attraversato tante situazioni difficili negli ultimi anni, mi hanno ferito molto. Ora però sono tornato sulla strada giusta”.

Il corridore colombiano è riuscito a mettersi dietro anche il campione del mondo Remco Evenepoel: “La squadra mi ha portato qui con tanta calma e ben protetto durante la salita. Sono arrivato ai piedi dell’ascesa e volevo già scattare, mi sentivo forte. La tattica prevedeva di aspettare ancora molto prima di partire, ma mi sentivo con delle gambe fantastiche, avevo i miei compagni al mio fianco, dovevo provarci e le cose sono andate bene per noi”.

Riguardo gli avversari, Rubio ha affermato: “Negli ultimi chilometri ero sempre un po’ dubbioso del fatto che potessero seguirmi, ma ho conservato un po’ di energia per il finale, sono stato in grado di tenere duro e conquistare la vittoria. Questo è qualcosa di veramente speciale per la mia carriera sportiva: ho avuto tanti problemi negli ultimi anni, ma ho lottato fino alla fine. Questo è per me e per la mia famiglia, la Colombia. Non c’è regalo migliore di questo, devo dire.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *