Tour de France, a Saint Gervais la tempesta prima della quiete

Ultimo giorno di questa seconda settimana di Tour de France. Si arriva in salita a Saint Gervais Mont Blanc, a coronamento di una tre giorni davvero molto impegnativa. Sarà un giorno importante prima del riposo di domani.

La tappa di oggi porta il gruppo da Les Gets a Saint Gervais Mont Blanc. Nel corso della frazione, i ciclisti devono affrontare prima quattro Gpm: il Col de la Forclaz de Montmin (7,2 km al 7,3%), il Col de la Croix Fry (11,3 km al 7%), il Col des Aravis (4,4 km al 5,8%) e il Côte des Amerands (2,7 km al 10,9%). Poi l’arrivo su una salita di prima categoria che porta a Saint Gervais Mont Blanc: 7 km, con una pendenza media del 7,7% e punte massime del 17%.

Dopo la vittoria di Carlos Rodriguez ottenuta ieri, la seconda consecutiva per la Ineos Grenadiers, lo scenario per il successo di tappa potrebbe essere aperto di nuovo a un uomo di classifica. Fari puntati, ovviamente, sulla lotta alla maglia gialla, dove Jonas Vingegaard e Tadej Pogacar hanno 10” di distacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *