Tour de France, ecco il gran finale a Nizza nel 2024

Per la prima volta nella sua storia, nel 2024 il Tour de France finirà lontano da Parigi. Ma per gli ultimi due giorni di questa storica edizione è stato preparato un menù estremamente promettente, che include tutti gli ingredienti necessari per grandi sconvolgimenti al vertice, il sabato come la domenica.

Il weekend in Costa Azzurra inizierà con una tappa di montagna di 132 km molto dura. Ci sarà un’atmosfera da Parigi-Nizza, perché, dopo aver riscoperto il Col de Braus, il gruppo affronterà la salita al Col de Turini, dove Egan Bernal ha indossato la maglia gialla nel 2019 così come Primoz Roglic nel 2022. La corsa tornerà poi al Col de La Colmiane, dove Roglic ha trionfato nel 2021. Salendo, scendendo e risalendo, gli alpinisti si daranno infine battaglia sul Col de la Couillole, che ieri ha visto protagonista Tadej Pogacar.

Dopo aver iniziato il Tour de France dall’Italia, i corridori attraverseranno ancora una volta i confini francesi per una manciata di chilometri, a Monaco. Il principato è stato già il trampolino di lancio di una cronometro individuale per la prima tappa del Tour 2009. Questa volta i principali contendenti non cercheranno la prima maglia gialla dell’edizione, ma l’ultima.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *