UAE Tour, Gaia Realini: “E’ stato un debutto da sogno”

Elisa Longo Borghini si è aggiudicata oggi la classifica generale dello UAE Tour. L’esperta atleta della Trek-Segafredo ha ringraziato più e più volte ieri la sua giovane compagna di squadra Gaia Realini, bravissima a imporre un ritmo infernale nell’arrivo in quota di ieri. Le due italiane hanno tagliato il traguardo in parata, con la piemontese che si è presa tappa e maglia. La Trek-Segafredo, oggi, ha controllato la corsa, completamente pianeggiante, e ad imporsi allo sprint finale è stata Charlotte Kool su Chiara Consonni.

La Realini, dopo essere stata premiata come miglior giovane della corsa, ha affermato: “È stato un debutto da sogno per me. In pochi mesi la mia vita professionale è cambiata radicalmente. Ho fatto un enorme balzo in avanti e iniziare la nuova avventura in questo modo è fantastico”. In corsa, questo è stato il debutto per la Realini con la maglia della Trek-Segafredo, lei che arriva dalla Isolmant-Premac-Vittoria e che in passato ha vinto tanto anche nel ciclocross.

“Voglio godermi questo risultato con la squadra, ma sono pienamente consapevole che siamo solo all’inizio. C’è ancora molta strada da fare, penso di essere sulla strada giusta per crescere e diventare ancora più forte. Oltre alla maglia bianca e al podio finale, quello che mi rende più felice è aver fatto parte di una grande prestazione di squadra. Avevamo un obiettivo e lo abbiamo raggiunto. Aiutare Elisa era il mio ruolo e sono orgogliosa di averlo svolto nel miglior modo possibile. Questo, per me, è tutto ciò che conta. Elisa è sempre stata un idolo: ieri voleva che vincessi la tappa, ma sarebbe stato un problema per il suo trionfo finale in classifica generale. La mia priorità era farle prendere la maglia, e sono stata la prima a insistere affinché l’obiettivo potesse essere raggiunto. Non c’è bisogno di aggiungere altro. Sono al settimo cielo ora e non vedo l’ora che arrivi la prossima sfida alla Setmana Valenciana”.

Ricordiamo che per i colori azzurri lo UAE Tour si è concluso con la tripletta italiana in classifica generale, in quanto Silvia Persico ha chiuso sul terzo gradino del podio.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *