Bora-hansgrohe, con Red Bull arriverà anche Van Aert?

Van Aert bora hansgrohe

Con l’ingresso di Red Bull come futuro partner della Bora-hansgrohe, si fa viva la suggestione di poter vedere Wout van Aert approdare al team tedesco nelle prossime stagioni. Secondo le notizie trapelate negli ultimi giorni, il colosso degli energy drink ha intenzione di ampliare ancora di più la propria posizione all’interno del ciclismo su strada, e proprio nell’ultimo periodo sta nascendo una join venture con la squadra diretta dal team manager Ralph Denk.

Secondo quanto riportato in un comunicato stampa rilasciato ieri dalla Bora-hansgrohe, “Red Bull si impegna a integrare il portafoglio di sponsor principali del team già esistenti e che rimarranno legati alla squadra a lungo termine. La progettata joint venture è stata notificata all’autorità antitrust competente”.

Diversi addetti ai lavori, in passato, avevano ipotizzato che l’arrivo di Primoz Roglic alla Bora-hansgrohe, il più importante colpo del recente ciclomercato, sarebbe potuto essere dettato proprio da Red Bull. Ralph Denk, nel corso della conferenza stampa in cui è stato ufficializzato l’arrivo del corridore sloveno, ha però smentito questa voce.

Il fatto che Red Bull voglia entrare in modo così prepotente all’interno del ciclismo su strada, fa pensare che anche il principale atleta sponsorizzato dal colosso degli energy drink possa approdare all’interno del team tedesco. Ci riferiamo a Wout van Aert, corridore che da diversi anni è sponsorizzato da Red Bull, al punto tale da gareggiare anche su strada con un casco brandizzato Red Bull. La partnership è nata quando il belga correva principalmente nel ciclocross, ma poi è andata avanti, al punto tale che, anche dopo l’approdo in uno squadrone come la Jumbo-Visma, Van Aert ha continuato a gareggiare con un casco dalla livrea differente rispetto al resto del team.

Proprio il forte legame che intercorre tra Van Aert e Red Bull potrebbe far pensare che il colosso delle bibite possa intervenire per far sì che uno dei suoi uomini più rappresentativi in termini di marketing possa approdare nella formazione da loro sponsorizzata. Un’operazione che avrebbe particolarmente senso da un punto di vista commerciale, visto che Red Bull potrebbe avere una squadra con all’interno il suo uomo più rappresentativo. La forza commerciale di Wout van Aert nel nord Europa è stata ben esplicitata anche dal titolare della catena di supermercati Jumbo, quando, nei giorni in cui si è diffusa la notizia che la partnership con il team olandese non sarebbe stata rinnovata, ha dichiarato: “Continuerei a sponsorizzare solo per Van Aert”. Inoltre, Van Aert alla Bora-hansgrohe ritroverebbe il suo ex compagno Primoz Roglic, per il quale non ha mai nascosto la propria ammirazione.

Ricordiamo che Wout van Aert è legato alla Visma-Lease a Bike fino al 2026. Di conseguenza, a meno che Red Bull non si faccia carico degli oneri per sciogliere i vincoli contrattuali, sarebbe un’operazione che si potrebbe portare avanti solo tra un bel po’ di tempo. Sempre nell’attesa che la join venture con la Bora-hansgrohe sia andata a buon fine.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *