Il CEO di Jumbo: “Continuerei a sponsorizzare solo per Van Aert”

Nei giorni scorsi si è parlato a lungo della possibilità che Jumbo, famosa catena di supermercati, possa non essere più lo sponsor principale del Team Jumbo Visma a partire dalla fine del 2024. Una notizia che è un vero e proprio terremoto, dato che la formazione olandese è la terza più ricca al mondo per budget.

A chiarire le cose è stato Ton van Veen, CEO della catena di supermercati, che ha voluto chiarire le cose: “Stiamo riconsiderando il nostro impegno come sponsor principale del team, ma non vogliamo uscire completamente. Abbiamo un contratto a lungo termine sia con la squadra di ciclismo che con la squadra di pattinaggio, quindi vogliamo andarci cauti e fare le cose in maniera ragionata”, ha spiegato ieri al termine del Giro delle Fiandre, seguito proprio su una delle ammiraglie della Jumbo-Visma.

“Le sponsorizzazioni hanno un ciclo. Dopo la vittoria del Tour de France con Jonas Vingegaard, lo scorso anno, siamo arrivati all’apice. Ora dobbiamo capire come vogliamo muoverci, anche perchè abbiamo numerosi punti vendita in Olanda. Sicuramente uno dei nostri obiettivi è quello di espanderci maggiormente verso il Belgio, dove abbiamo pochissimi punti vendita. Sotto questo punto di vista, la figura di Wout Van Aert è fondamentale: è un personaggio famosissimo in Belgio e associare il nome della nostra catena di supermercati al suo ci aiuterebbe a far conoscere meglio il nostro marchio in quella nazione. Da un punto di vista del marketing, sponsorizzare la sua figura è molto importante”, ha argomentato van Veen.

L’obiettivo adesso è “valutare se vogliamo rimanere nello sport di alto livello, ma non ci sarà un addio alla squadra. Sicuramente dovremo però rivedere il nostro budget investito e il posizionamento del nostro brand”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *