CommenTour – Dalla terapia intensiva a una vittoria di tappa

Vingegaard terapia intensiva

Vingegaard, dalla terapia intensiva a una vittoria di tappa al Tour de France 2024. E che vittoria: il danese ha superato Tadej Pogacar su quello che dovrebbe essere il suo terreno, ovvero salite non troppo lunghe ma molto esplosive. Il danese, tre mesi fa, ad aprile, era in terapia intensiva dopo la caduta al Giro dei Paesi Baschi. All’inizio si temeva per la sua vita, poi per la sua carriera, poi si pensava che non avrebbe potuto prendere parte al Tour de France. E invece non solo si è presentato al via da Firenze, ma oggi ha anche vinto.

Sia chiaro, tutto sommato Tadej Pogacar può essere abbastanza soddisfatto. In fondo, Vingegaard è ancora distante più di un minuto, e adesso anche Remco Evenepoel è abbastanza distante. Però resta il fatto che oggi, almeno da come ha approcciato alle ultime salite, voleva probabilmente fare definitivamente il vuoto, altrimenti non avrebbe attaccato così presto.

C’è ancora molta strada da percorrere e ci sono molte insidie da affrontare, ma una cosa è certa: Jonas Vingegaard ha tutta la possibilità di poter fare un buon Tour de France e di ambire al podio finale di Nizza. Tutto questo dopo una serie incredibile di sfortune che hanno colpito non solo lui, ma anche tutta la Visma | Lease a Bike, che era praticamente decimata fino a un mesetto fa.

E’ Jonas Viongegaard, dalla terapia intensiva alla vittoria. Solo per un fuoriclasse come Vingegaard questo passo può essere così breve. Sicuramente è una vittoria che resterà impressa nella memoria di tutti.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *