Dalla Germania: Evenepoel e Van Aert alla Bora nel 2025?

Evenepoel Van Aert

Remco Evenepoel e Wout Van Aert potrebbero correre nella stessa squadra nel 2025. La Bora-hansgrohe emerge come possibile destinazione per entrambi i corridori, secondo voci provenienti dall’agenzia di stampa tedesca DPA, supportate da fonti belghe e olandesi. Attualmente, Evenepoel gareggia per la Soudal-QuickStep, mentre Van Aert corre per la Visma-Lease a Bike. Tuttavia, le indiscrezioni suggeriscono che i due ciclisti belgi potrebbero condividere gli stessi colori non solo a livello di nazionale, ma anche come compagni di squadra.

Già in precedenza, si era discusso della possibile avvicinamento di Wout Van Aert alla Bora-hansgrohe, specialmente dopo che Red Bull ha acquisito una parte del team tedesco. Van Aert, noto come volto di spicco nell’ambito ciclistico per il marchio di energy drink, è l’unico membro della squadra che gareggia con un casco brandizzato Red Bull, evidenziando il forte legame tra il corridore e il marchio. L’entrata di Red Bull come partner strategico potrebbe essere uno stimolo significativo per la Bora-hansgrohe nel tentativo di assicurarsi Van Aert, rappresentante di uno dei principali soci dell’azienda.

Va notato, tuttavia, che attualmente Wout Van Aert è sotto contratto con la Visma-Lease a Bike fino al 2026, e un’eventuale uscita anticipata comporterebbe il pagamento di una penale sostanziale. Tuttavia, le considerazioni riguardanti l’aspetto di immagine e il potenziale sportivo potrebbero facilitare un trasferimento così importante.

In caso di concretizzazione di questo possibile trasferimento, Van Aert si unirebbe alla Bora-hansgrohe insieme al suo ex compagno di squadra Primoz Roglic. I due corridori, già compagni di squadra alla Jumbo-Visma, hanno una stima reciproca e questa unione potrebbe rafforzare ulteriormente la squadra. A completare il trio di punta sarebbe Remco Evenepoel, attuale capitano della Soudal Quick-Step. Il suo possibile passaggio alla Bora-hansgrohe sarebbe agevolato dall’ingresso di Red Bull nella squadra tedesca, che porterebbe grandi capitali freschi da poter investire.

In attesa di conferme ufficiali, Roglic e Evenepoel hanno già annunciato la loro partecipazione al Tour de France 2024, dove si preparano a sfidare i favoriti Tadej Pogacar e Jonas Vingegaard. Al contrario, Wout Van Aert ha optato per il Giro d’Italia dopo le classiche del nord. Sebbene la sua assenza rappresenti una perdita per la Visma-Lease a Bike, Van Aert mira a conquistare tappe e divertire il pubblico in questa competizione inedita per lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *