Delfinato 2024, Gee si prende terza tappa e maglia: Ciccone quarto

Delfinato 2024 gee

Derek Gee ha vinto la terza tappa del Giro del Delfinato 2024. Il ciclista canadese della Israel-Premier Tech ha attaccato negli ultimi 500 metri della salita verso Les Estables, conquistando sia la tappa che la maglia gialla di leader della classifica generale. Romain Gregoire (Groupama-FDJ) è arrivato secondo, mentre Lukas Nerurkar (EF Education-EastPost) ha chiuso terzo, seguito da Giulio Ciccone (Lidl-Trek) al quarto posto, replicando il risultato del giorno precedente.

La terza tappa del Delfinato è stata una prova di 181 km da Celles-sur-Durolle a Les Estables, caratterizzata da numerosi tentativi di fuga fin dalle prime fasi. Tra i protagonisti iniziali ci sono stati Mads Pedersen (Lidl-Trek) e Dorian Godon (Decathlon Ag2r La Mondiale), ma le continue accelerazioni del gruppo hanno impedito la formazione di una fuga stabile. Dopo venti chilometri, Nicolas Prodhomme (Decathlon Ag2r La Mondiale Team) e Rémy Rochas (Groupama-FDJ) hanno seguito Harrison Sweeny (EF Education-EasyPost) in una fuga che il gruppo ha lasciato andare. Tuttavia, Thibault Guernalec (Arkéa-B&B Hotels) e Juri Hollmann (Alpecin-Deceuninck) non sono riusciti a unirsi ai fuggitivi.

A metà gara, i tre battistrada hanno mantenuto un vantaggio di 2’30”, mentre Primož Roglič (Bora-hansgrohe) è caduto ma è rientrato senza difficoltà. La Uno-X Mobility ha iniziato a controllare la corsa, mantenendo il gap massimo a tre minuti. Ai 40 km dall’arrivo, Chris Juul-Jensen (Team Jayco AlUla) ha attaccato, seguito da Valentin Madouas (Groupama-FDJ), ma solo il danese è riuscito a raggiungere i battistrada.

Negli ultimi 7 km di salita, le forze residue dei fuggitivi si sono esaurite e sono stati riassorbiti a 2,5 km dal traguardo. Diverse squadre hanno cercato di posizionare i loro capitani per la volata finale, ma Krists Neilands (Israel-Premier Tech) ha anticipato tutti con un attacco all’ultimo chilometro. Matteo Sobrero (Bora-hansgrohe) ha cercato di chiudere il gap, ma a 500 metri dall’arrivo di tappa del Giro del Delfinato 2024 è stato Derek Gee a lanciare l’attacco decisivo, con Romain Gregoire che lo ha seguito. In volata, Gee ha superato Gregoire, assicurandosi la vittoria di tappa e la maglia gialla.

Giulio Ciccone ha ottenuto un altro quarto posto, dimostrando una buona forma dopo i problemi fisici che lo hanno costretto a saltare il Giro d’Italia. Il suo obiettivo è ora fare bene al Tour de France, dove l’anno scorso ha conquistato la maglia a pois.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *