Delfinato 2024, Evenepoel: “La vittoria nella crono è un buon segno”

Evenepoel Declercq

Remco Evenepoel è pronto per affrontare il Tour de France 2024. La sua vittoria nella cronometro del Giro del Delfinato 2024 ha rafforzato le speranze per un buon piazzamento in classifica generale alla Grande Boucle. Il campione del mondo della cronometro ha superato le aspettative, nonostante fosse al ritorno alle gare dopo un brutto infortunio al Giro dei Paesi Baschi. Durante quella caduta, che ha coinvolto anche Jonas Vingegaard e Primoz Roglic, Evenepoel si era fratturato una spalla. Nonostante tutto, ha partecipato al ritiro in Sierra Nevada, dimostrando di essersi ripreso completamente.

Nel Giro del Delfinato 2024, Evenepoel ha offerto una delle sue migliori prestazioni nella cronometro individuale. Questa prova contro il tempo, la più lunga dal 2011, copriva 34,4 chilometri di percorso ondulato, culminando con una salita di 500 metri al 5% di pendenza prima del traguardo. Come previsto, la cronometro ha sconvolto la classifica generale, creando notevoli distacchi tra i favoriti in vista delle tre tappe di montagna del fine settimana.

Dalla partenza della crono del Delfinato 2024, Evenepoel ha adottato la sua tipica posizione aerodinamica e ha segnato il miglior tempo al primo punto di controllo intermedio. Con una nuova bicicletta, ha mantenuto una velocità impressionante anche nell’ultima salita, concludendo la gara in 41:49 a una media di 49,35 km/h. Dopo la vittoria, Evenepoel ha espresso la sua soddisfazione e orgoglio.

“Sono molto felice e orgoglioso. Questa cronometro è stata un buon test dopo due mesi e la vittoria è una grande iniezione di fiducia e un buon segno in vista del Tour de France, a sole tre settimane di distanza. Voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno supportato, la mia famiglia e il mio team, che sono stati sempre al mio fianco. Non so cosa possa significare questa vittoria per la classifica generale e non credo che indichi la mia forma per un buon risultato complessivo. Tutto quello che posso dire è che sono felice di indossare la bellissima maglia gialla del Delfinato, che insieme alla vittoria rende questa una settimana di successo. Ero concentrato sulla mia corsa e sull’ottenimento di un buon risultato oggi, continuerò a lavorare giorno dopo giorno per vedere cosa posso fare nelle tre tappe difficili che trascorreremo in montagna, dove possono ancora succedere molte cose”.

Joshua Tarling e Primoz Roglic si sono classificati rispettivamente secondo e terzo dietro Evenepoel. Roglic, diretto concorrente di Evenepoel in classifica generale, ha anche ottenuto una buona prestazione nella cronometro e ora punta a dimostrare la sua forza nelle tappe di montagna. Ha espresso soddisfazione per la sua prima lunga cronometro da quando è passato alla Bora-hansgrohe, sottolineando l’importanza di competere rispetto ai soli allenamenti per migliorare l’affiatamento con il team.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *