Giro del Delfinato 2024, Evenepoel domina la cronometro

Lefevere Evenepoel Fiandre

La quarta tappa del Giro del Delfinato 2024 ha visto il trionfo di Remco Evenepoel, che ha dominato la cronometro individuale imponendosi con la maglia iridata. Il corridore belga ha inflitto distacchi significativi agli altri uomini di classifica, confermando il suo talento nella disciplina contro il tempo e ponendosi in una posizione privilegiata per il resto della competizione.

Joshua Tarling (Ineos Grenadiers) ha ottenuto il secondo posto. Tarling aveva registrato lo stesso tempo di Evenepoel al secondo intertempo, ma ha concluso con un ritardo di 17 secondi rispetto al capitano della Soudal-QuickStep. Il giovane britannico ha mostrato una notevole performance, mantenendo una media di 49,01 km/h.

Primož Roglič (BORA-hansgrohe) si è classificato terzo, accumulando un distacco di 39 secondi da Evenepoel. Nonostante la buona prova, Roglič non è riuscito a ridurre il distacco dal leader, ma ha comunque mantenuto una posizione competitiva per la classifica generale.

Il percorso della cronometro, lungo 34,4 chilometri, si è snodato tra Saint-Germain-Laval e Neulise. Sebbene non fosse completamente pianeggiante, con un dislivello totale di 375 metri, era chiaramente adatto agli specialisti della cronometro. Jensen Plowright del team Alpecin-Deceuninck è stato il primo a partire alle 13:46, seguito tre minuti dopo dal campione europeo a cronometro, Joshua Tarling.

Tarling ha segnato tempi intermedi che sono rimasti imbattuti per buona parte della giornata. Al primo intermedio, dopo dieci chilometri a Saint-Georges-de-Baroille, ha registrato un tempo di 10:44. Nel secondo tratto, con due salite, ha fermato il cronometro a 30:03, concludendo la prova in 42:06. Diversi concorrenti, tra cui Neilson Powless (EF Education-EasyPost), Callum Scotson (Jayco AlUla), Matteo Sobrero (Jayco AlUla), Tim Wellens (UAE Emirates) e Laurens De Plus, hanno tentato di avvicinarsi a Tarling, ma senza successo.

Remco Evenepoel ha vinto la cronometro del Delfinato 2024 in quanto è stato l’unico a battere il primo intermedio di Tarling, mantenendo però un ritmo superiore nel tratto finale in salita. Ha concluso la cronometro con un tempo di 41:49, con una velocità media di 49,3 chilometri all’ora. Nessuno degli altri favoriti è riuscito ad avvicinarsi al tempo del belga. La performance eccezionale di Evenepoel lo ha portato a indossare la maglia di leader della classifica generale, con 33 secondi di vantaggio su Roglič e 1 minuto e 4 secondi su Matteo Jorgenson. Con la conclusione della cronometro, Evenepoel si trova quindi in una posizione dominante per affrontare le prossime tappe. La quinta frazione 167 chilometri da Amplepuis a Saint-Priest, offrirà una breve tregua prima delle ulteriori sfide che attendono i corridori.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *