Delfinato, vince ancora Laporte

Laporte Delfinato

Il leader del Giro del Delfinato, Christophe Laporte (Jumbo-Visma) ha vinto allo sprint la terza tappa del Critérium du Dauphiné, superando Sam Bennett (Bora-Hansgrohe) sul traguardo al termine della tappa di Le Coteau. L’irlandese, insieme a Dylan Groenewegen, sono stati declassati, di conseguenza il secondo posto è stato assegnato a Matteo Trentin.

Il francese è rimontato da dietro nella corsa verso il traguardo mentre il treno Bora-Hansgrohe ha puntato su Bennett, che è stato superato ai 200 metri dall’arrivo. L’irlandese si è spostato sulla destra negli ultimi metri, aprendo spazio a Laporte per lanciarsi. Chiude terzo Dylan Groenewegen (Jayco-AlUla), che ha protestato contro Bennett per non aver mantenuto la traiettoria durante lo sprint.

Un grosso incidente si è verificato in gruppo a cinquanta chilometri dal traguardo, che ha coinvolto il vincitore di tappa di ieri Julian Alaphilippe (Soudal-QuickStep), Jimmy Janssens (Alpecin-Deceuninck), Rune Herregodts (Intermarche-Circus-Wanty), Rein Taaramae (Intermarche-Circus-Wanty), Jason Osborne (Alpecin-Deceuninck), Matteo Jorgenson (Team Movistar), Oscar Onley (Team DSM), Lenny Martinez (Groupama-FDJ), Joe Dombrowski (Astana), Mauri Vansevenant (Soudal-QuickStep ), Andrey Zeits (Astana), Dani Martinez (Ineos-Grenadiers) e Marco Brenner del Team DSM. Zeits ha abbandonato Criterium du Dauphine a causa delle ferite riportate nell’incidente.

La tappa di domani è una cronometro individuale. Si parte ancora una volta con Cristophe Laporte in maglia gialla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *