E ora dedichiamo un Memorial a Davide Rebellin

Davide Rebellin ucciso

È trascorso un mese e mezzo dalla sua tragica dipartita. Forse ancora siamo increduli, pieni di sgomento, eppure è la realtà dei fatti: nel 2023 Davide non pedalerà su questa terra. Lo farà lassù, insieme a Michele Scarponi e a tanti altri atleti che ci hanno lasciati.

Con questo articolo vorremmo proporre alle società organizzatrici di gare di organizzare un Memorial dedicato a Davide Rebellin. Lo invochiamo a gran voce, perché questo ragazzo che a più di 50 anni si metteva ancora in gioco con i ragazzini per pura e semplice passione, non ha mai conosciuto la giustizia.

Non l’ha conosciuta nel 2004, quando gli fu ingiustamente revocata la medaglia olimpica. Dopo tanti anni e infiniti soldi spesi tra cause legali e tanto altro, Rebellin è riuscito a provare la sua innocenza. Eppure, il CIO, che si è mosso immediatamente per riprendere quella medaglia d’argento, non si è mosso altrettanto velocemente per restituirgli non solo quel simbolo, ma anche la gloria giustamente conquistata sul campo.

Allo stesso modo, anche in Italia, molte persone dovrebbero farsi un’analisi di coscienza, visto che sono addirittura stati firmati degli accordi che prevedevano la sua non partecipazione ad alcune corse, pena l’esclusione di tutto il team.

Ad oggi, infine, Davide Rebellin non avrà giustizia, visto che il suo investitore non è stato ancora arrestato, e viste le regole che ci sono in Germania, che non prevedono l’omicidio stradale, è difficile pensare che quell’uomo possa mai finire dietro le sbarre.

In Italia ci sono realtà organizzative molto importanti. Organizzatori seri e virtuosi che potrebbero mettere in piedi una bellissima gara intitolata alla memoria di un corridore che nella sua vita non ha mai avuto giustizia. Sarebbe bello dare almeno un segnale, un’opportunità che può magari essere data ai giovani corridori per correre nella sua memoria. Per ricordarci che non bisogna mai mollare, anche quando sembra non esserci giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *