Europei pista, ragazze d’oro nel quartetto! Bronzo per i ragazzi

Europei pista

L’Italia fa già la voce grossa agli Europei di ciclismo su pista in corso ad Apeldoorn, nei Paesi Bassi. Due medaglie sono infatti arrivate dai due quartetti impegnati nell’inseguimento a squadre. La conquista più significativa è giunta dal quartetto femminile, che dopo sette anni è riuscito a riportare a casa la medaglia d’oro. Elisa Balsamo, Martina Fidanza, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster hanno trionfato nella finale contro la Gran Bretagna, attuali campionesse del mondo ma prive di Katie Archibald.

Le azzurre hanno concluso la gara in 4’12”551, con un vantaggio di oltre tre secondi sulle avversarie. La loro gara è stata impeccabile in una competizione mai messa in discussione. Nel confronto per il terzo posto, la Germania ha guadagnato la medaglia di bronzo superando l’Irlanda.

Nell’inseguimento maschile agli Europei su pista, senza la presenza di Filippo Ganna, impegnato in Australia con la Ineos Grenadiers per le prime competizioni su strada della stagione, il quartetto composto da Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Davide Boscaro ha ottenuto la medaglia di bronzo. I ragazzi hanno vinto la “finalina” contro la Germania, registrando un tempo di 3’49”975 e distanziando gli avversari di oltre 2 secondi.

La Gran Bretagna si è aggiudicata la medaglia d’oro, precedendo la Danimarca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *