Ferrand-Prévot cambia squadra e dal 2025 torna su strada

Pauline Ferrand-Prévot si prepara a tornare al ciclismo su strada dopo le Olimpiadi di Parigi 2024. La stella del ciclismo femminile francese lascerà la mountain bike per concentrarsi nuovamente sulle gare su strada. Secondo fonti olandesi, potrebbe lasciare il Team INEOS Grenadiers per unirsi al Team Visma | Lease a Bike, dove ritroverebbe la sua ex compagna di squadra Marianne Vos.

Ferrand-Prévot, unica ciclista a vincere un mondiale in mountain bike, strada e ciclocross nello stesso anno, ha fissato l’obiettivo di vincere il Tour de France Femmes nei prossimi anni. Attualmente, si dedica esclusivamente alla mountain bike fino a Parigi 2024, dopo aver dominato la scena del cross-country con quattro titoli mondiali nelle ultime cinque edizioni, oltre a due titoli europei e due titoli mondiali nella Short Track. Nonostante il suo impressionante palmarès, non ha mai conquistato la Coppa del Mondo.

La francese non è nuova alle gare su strada. Nel 2010, ha vinto il titolo mondiale juniores su strada in Italia. Debuttò come professionista nel 2011 e nel 2012 ottenne notevoli risultati con la squadra Rabobank, crescendo sotto la guida di Jeroen Blijlevens, Grischa Niermann e Koos Moerenhout. Il 2014 fu un anno di svolta: vinse la Freccia Vallone, la Emakumeen Bira e arrivò seconda al Giro Donne dietro Marianne Vos. Quell’anno, Ferrand-Prévot conquistò anche il campionato del mondo su strada a Ponferrada, oltre al titolo mondiale di ciclocross e al mondiale di mountain bike nel 2015, diventando la prima ciclista a detenere contemporaneamente i titoli mondiali in tre discipline diverse.

Dopo il 2015, Ferrand-Prévot si concentrò maggiormente sulla mountain bike, riducendo la sua attività su strada e ciclocross. Tuttavia, dopo le Olimpiadi di Parigi, ha deciso di tornare alle competizioni su strada, ispirata dalla rinascita del Tour de France Femmes. L’unione con la Visma | Lease a Bike le permetterà di correre di nuovo con Marianne Vos e di beneficiare del supporto del ciclista olandese Dylan van Baarle, suo compagno nella vita. Inoltre, contribuirà allo sviluppo del talento emergente Fem van Empel.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *