Fine settimana tra Liguria e Puglia per il Cycling Cafè Racing Team

Cycling Cafè Liguria Puglia

Il fine settimana del Cycling Cafè Racing Team ha visto la squadra impegnata su due fronti: Cristian Cominelli e Alessia Bulleri, i due atleti più rappresentativi della formazione laziale, hanno preso parte all’ultima tappa del Giro d’Italia Ciclocross a San Colombano, insieme a Milo Cappelli, che ha preso parte alla gara Juniores. Un’altra parte del team, formato dalle giovani leve, ha invece preso parte alla  gara di Barletta, valevole per il circuito Mediterraneo Cross. 

Nell’ultima tappa del GIC, su un percorso molto veloce, Alessia Bulleri ha chiuso in sesta posizione: “la partenza è stata buona ma nei primi due giri ho fatto un po’ di fatica – ha spiegato l’elbana – mi sono sbloccata alla fine concludendo in sesta posizione. Ora testa alle prossime gare, ci aspetta un mese di dicembre molto impegnativo”. Giornata sfortunata per Cristian Cominelli, che viene fermato da una foratura in partenza, guasto che non gli ha permesso di replicare i risultati molto buoni ottenuti nell’ultimo mese. Nella gara Juniores Cappelli chiude in 25/a posizione. 

In Puglia, i corridori del Cycling Cafè Racing Team hanno ottenuto degli ottimi piazzamenti. Tra gli Allievi è stato un vero e proprio dominio della squadra laziale, con Federico Carnevali che ha ottenuto la vittoria tra i ragazzi di secondo anno, mentre tra le donne Sara Di Meo vince tra le secondo anno ed Elisa Di Mercurio ottiene il successo tra le ragazze di primo anno. Sul podio anche Chiara Ottaviani, terza, e Giorgio Goretti Bramini, terzo tra i primo anno. Doppio podio anche nella categoria Open, con Filippo Ragonesi terzo e Gabriele Giuseppetti quarto.

Chiudono a ridosso del podio Dario Macchia e Francesco Landolfi, rispettivamente quarto e quinti nella categoria Juniores, mentre Simone Massaro è stato vittima di un guasto che gli ha permesso di chiudere la gara in nona posizione. 

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *