Giro 2024, Pogacar dopo Desenzano: “La corsa mi piace sempre di più, felice del risultato”

Pogacar Desenzano

Tadej Pogacar è felice del risultato ottenuto nella cronometro di Desenzano del Giro d’Italia, e non potrebbe essere altrimenti, visto che lo sloveno ha rafforzato di molto la propria leadership in classifica generale alla vigilia della tappa di Livigno. Tra l’altro, chi si aspettava un Pogacar al via anche della prova olimpica a cronometro di Parigi 2024, probabilmente sarà costretto a ricredersi: “Non mi preoccupo troppo della crono olimpica – ha spiegato in conferenza stampa – perchè probabilmente non la farò. Senza dubbio Ganna sarà uno dei favoriti”.

La strategia dei due corridori è stata molto diversa: “Guardando agli intertempi, io e Ganna abbiamo optato per due tattiche diverse. Ho voluto iniziare forte, perchè la prima parte mi si addiceva di più, per poi mantenere una buona cadenza senza andare in acido lattico. Anche se non ho vinto, sono contento del risultato perchè aumenta il gap sugli inseguitori”.

“Mi sta piacendo sempre di più questo Giro – ha aggiunto Pogacar dopo la crono di Desenzano – ed anche in squadra c’è un bell’ambiente che mi aiuta ad andare avanti. Abbiamo questo obiettivo da dicembre e vogliamo centrarlo”. La maglia rosa ha poi ribadito che la posizione, sulla bici da cronometro, è stata cambiata prima del mondiale dello scorso anno: “Ma mi ci è voluto un po’ di tempo per assimilarla. Ora pian piano che passa il tempo mi sento sempre meglio. Ho cercato di mantenere il ritmo in questa cronometro e non uccidermi per cercare di vincere. Andiamo avanti step by step, sicuramente il lavoro nella cronometro non è ancora finito, ogni anno escono sempre nuovi materiali e si tende a migliorarsi sempre di più”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *