Giro: a Cesena Evenepoel torna in rosa, battuto Thomas per un secondo

Remco Evenepoel torna in rosa vincendo la cronometro di Cesena. Il corridore della Soudal Quick-Step ha battuto Geraint Thomas, autore di una grandissima prestazione, sciupata solo a causa di un’incertezza in una curva dove era presente del lastricato. Quella piccola incertezza ha beffato il gallese, mentre il belga non ha sostanzialmente sbagliato nulla. Solo un secondo hanno diviso i due corridori. Alla fine, il cronometraggio ufficiale ha rilevato un gap di soli 9 centesimi di secondo tra Geraint Thomas e Remco Evenepoel.

In terza posizione, in questa nona tappa del Giro d’Italia, troviamo Tao Geoghegan Hart, a due secondi da Evenepoel. Meno specialista degli altri corridori nelle prove contro il tempo, il britannico ha chiuso alle spalle del suo compagno Thomas, e per un po’ si è pensato che si potesse davvero realizzare una doppietta della Ineos-Grenadiers. Evenepoel però ha vinto la sua seconda frazione inquieto Giro d’Italia dopo la prova spettacolare sulla Costa dei Trabocchi: una prestazione impeccabile anche oggi, nonostante, in alcuni momenti, sia sembrato avere meno frequenza di pedalata rispetto a quella necessaria.

Evenepoel torna in rosa

Evenepoel torna in maglia rosa, ma il Giro d’Italia è tutt’altro che ipotecato: Primoz Roglic ha infatti chiuso sesto a 17 secondi,di conseguenza la nuova classifica generale della corsa rosa vede quattro corridori in 50 secondi, con Evenepoel in maglia rosa, Geraint Thomas secondo a 45″, Primoz Roglic terzo a 47″ e Tao Geoghegan Hart quarto a 50″. Mentre l’ormai ex maglia rosa Alexander Leknessund ha dovuto alzare bandiera bianca, come da previsione, è da segnalare la grande prova di Damiano Caruso, tutt’altro che specialista nelle prove contro il tempo. Il siciliano ha chiuso decimo a 42″ da Remco.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *