Giro delle Fiandre 2024: percorso, diretta tv e borsino dei favoriti

E’ tutto pronto per la seconda classica monumento della stagione, il Giro delle Fiandre. Nel giorno di Pasqua, il 31 marzo 2024, uomini e donne si sfideranno lungo i famosi muri in pavè della Ronde Van Vlaanderen, la corsa sacra per i fiamminghi.

Il percorso maschile sarà lungo i 270,8 km formati da muri, pavè, strade strette, e continuo nervosismo. Come accade dal 2012, sarà conservata la formula finale che prevede il circuito con il Vecchio Kwaremont e il Paterberg prima dell’arrivo a Oudenaarde.

Dopo che lo scorso anno fu Bruges ad ospitare il via del Giro delle Fiandre, quest’anno si torna ad Anversa. I primi 100 chilometri sono relativamente privi di difficoltà altimetriche. Già al chilometro 104, i ciclisti si troveranno ad affrontare i primi tratti di pavé. Il Vecchio Kwaremont, con i suoi 2200 metri al 4% di pendenza, ma con punte dell’11%, diventa presto il simbolo della corsa, con il primo dei tre passaggi posto a 104 km dall’arrivo. Sarà quindi il primo muro di giornata da affrontare, nonché il penultimo sul tracciato prima del finale.

Da lì in poi il percorso diventa più impegnativo, con una serie di muri e tratti di pavé che si susseguono rapidamente, mettendo alla prova la resistenza e la determinazione dei ciclisti. Il Molenberg è distante 99 km dall’arrivo e potrebbe essere un ottimo trampolino di lancio per tutti i corridori che vogliono affrontare la corsa in maniera aggressiva, cercando di anticipare gli attacchi finali. La corsa diventerà decisamente più dura a 54 km dall’arrivo, quando ci sarà il secondo passaggio sull’Oude Kwaremont e il primo sul Paterberg: sarà impegnativo perchè sei chilometri dopo ci sono il Koppenberg e il famoso tratto in pavè di Mariaborrestraat. E’ il preludio al gran finale, con Taaienberg, Kruisberg, Kwaremont e Paterberg negli ultimi 36 km.

Giro delle Fiandre 2024, tutti i muri e i tratti di pavè

#NomeDalla partenzaAll’arrivoLunghezzaPendenza mediaPendenza massimaPavé
P1Lippenhovestraat104,2166,61300 m1300 m
P2Paddestraat105,6165,21500 m1500 m
 1Vecchio Kwaremont (1)136,7134,12200 m4,0%11,6%1500 m
 2Kapelleberg155,7115,11100 m5,9%10,0%
P3Holleweg156,3114,5650 m650 m
 3Wolvenberg158,8112,0645 m7,9%17,3%
P4Kerkgate162,5108,31400 m1400 m
P5Jagerij165,1105,7800 m800 m
 4Molenberg171,399,5463 m7,0%14,2%300 m
 5Marlbouroughstraat175,395,52040 m3,0%7,0%
 6Berendries179,391,5940 m7,0%12,3%
 7Valkenberg184,686,2540 m8,1%12,8%
8Berg Ten Houte197,173,71100 m6,0%21%1100 m
9Nieuwe Kruisberg/Hotond206,664,22700 m4,0%8,5%
10Vecchio Kwaremont (2)216,554,32200 m4,0%11,6%1500 m
11Paterberg (1)219,950,9360 m12,9%20,3%360 m
12Koppenberg226,244,6600 m11,6%22,0%600 m
P6Mariaborrestraat230,240,6400 m400 m
13Steenbeekdries231,639,21100 m3,1%7,6%1100 m
P7Stationberg232,138,7700 m700 m
14Taaienberg234,036,8530 m6,6%15,8%500 m
15Oude Kruisberg/Hotond244,326,52700 m4,1%9,4%450 m
16Vecchio Kwaremont (3)254,116,72200 m4,0%11,6%1500 m
17Paterberg (2)257,613,2360 m12,9%20,3%360 m

Gli orari e la diretta tv

La partenza del Giro delle Fiandre 2024 è prevista per le ore 10:20 da Anversa e l’arrivo intorno alle 16:30 a Oudenaarde. Il Giro delle Fiandre 2024 sarà trasmesso in diretta tv su Eurosport 1 HD e sulla Rai, in particolare: Rai SportHD dalle 9.50 alle 15.00 e poi su Rai 2 dalle 15:00 fino a fine corsa. La diretta sarà disponibile anche su Eurosport.it, Discovery+, DAZN, Sky Go e Now TV, sempre dalle ore 9.50. La prova femminile andrà in onda dalle 16:45 alle 18:30 su Eurosport 1 e dalle ore 15:00 sino alle ore 18:50 sulla piattaforma digitale eurosport.it.

Giro delle Fiandre 2024, il borsino dei favoriti

Il Giro delle Fiandre 2024 è stato caratterizzato soprattutto dalle cadute occorse alla Dwars door Vlaanderen, che hanno tagliato fuori dalla competizione per infortunio Wout van Aert e Jasper Stuyven. A terra anche due grandi favoriti come Mads Pedersen e Biniam Girmay. Mathieu van der Poel parte quindi a caccia dello storico tris, per diventare il sesto corridore nella storia della Ronde Van Vlaanderen capace di vincere la corsa per tre volte consecutive. Dietro di lui c’è il blocco della Lidl-Trek, che ha dimostrato alla Gand-Wevelgem di saper battere Mathieu van der Poel. La Visma-Lease a Bike, seppur orfana di van Aert, può sempre giocare le sue carte. Di seguito il borsino dei favoriti per il Giro delle Fiandre 2024.

5 stelle*****: Mathieu Van der Poel (Alpecin-Deceuninck).

4 stelle****: Mads Pedersen (Lidl-Trek), Matteo Jorgenson (Visma-Lease a Bike).

3 stelle***: Stefan Kung (Groupama-FDJ), Michael Matthews (Jayco-AlUla), Tiesj Benoot (Visma-Lease a Bike).

2 stelle**: Alberto Bettiol (EF-EasyPost), Kasper Asgreen (Soudal Quick Step), Matej Mohoric (Bahrain-Victorious), Laurence Pithie (Groupama-FDJ).

1 stella*: Tim Wellens (UAE Team Emirates), Biniam Girmay (Intermarchè-Wanty), Dylan Teuns (Israel Premier Tech).

Fiandre femminile 2024, Vos e le italiane contro Kopecky

Domenica, insieme alla gara maschile della Ronde van Vlaanderen, si svolgerà quasi simultaneamente anche la corsa femminile: le ragazze partiranno e arriveranno a Oudenaarde e si sfideranno lungo un tracciato di 163 km. Partenza prevista alle 13:40.

Le ragazze avranno sette tratti di pavé da attraversare e dodici muri da affrontare, con la doppia ascesa di Oude Kwaremont e Pateberg nel finale, da superare con determinazione, a poco più di tredici chilometri dal traguardo.

Lotte Kopecky aspira a realizzare la tripletta personale. La campionessa del mondo in carica della SD Worx considera la corsa di casa uno dei suoi obiettivi stagionali: due anni fa ha vinto uno sprint a due contro Annemiek Van Vleuten, mentre l’anno scorso è riuscita a fuggire da sola sull’Oude Kwaremont, lasciando indietro Silvia Persico, poi quarta al traguardo.

Ma ci sono molte rivali degne di nota. In primo luogo Marianne Vos, fresca vincitrice della Dwars door Vlaanderen e ora a quota 250 vittorie in carriera. Le ragazze che le contendono lo scettro sono anche Katarzyna Niewadoma e il contingente italiano. Elisa Longo Borghini guida la Lidl-Trek e punta a migliorare il terzo posto dello scorso anno. Vittoria Guazzini (FDJ Suez) e Silvia Persico (UAE Team ADQ) cercheranno anche loro di farsi valere. Insomma, sarà una gara avvincente da non perdere.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *