Giro di commenti – Almeida e l’occasione d’oro

Ne abbiamo parlato poco in questi giorni, distratti dalle varie notizie riguardanti il Covid e il maltempo, che ad oggi sono i due veri grandi protagonisti del Giro d’Italia. Ma è necessario parlare anche di Joao Almeida, ragazzo poco appariscente ma che alla fine dei conti riesce sempre ad ottenere degli ottimi risultati. Nella sua carriera, ha fatto del Giro una ragione di vita, e ora si trova lì, in terza posizione in classifica generale dopo l’abbandono di Tao Geoghegan Hart.

E’ un’occasione d’oro per il corridore della UAE Team Emirates. Perchè essere lì in questo momento specifico del Giro d’Italia equivale ad avere una possibilità importante: rimanere davanti senza il peso della maglia rosa. Mentre la Ineos-Grenadiers ha perso una pedina fondamentale come Tao Geoghegan Hart e la Jumbo-Visma ha trovato pace solo in questi ultimi giorni dopo tutto il caos iniziale, tra positivi al Covid e incidenti vari, la UAE Team Emirates ha corso fino ad oggi un Giro d’Italia in linea con le aspettative, e nell’ultima settimana potrebbe provare a fare fuoco e fiamme proprio con il corridore portoghese.

Uno dei suo vantaggi è proprio il team, tutto compatto per permettergli di ambire a quella maglia rosa che è il suo sogno nel cassetto. Numeri e professionalità ci sono, bisognerà vedere come riuscirà a porsi rispetto ai suoi diretti avversari: senza considerare che, poco dietro di lui, sta pian piano risalendo anche Damiano Caruso, un corridore che sul podio del Giro c’è già salito. E che vuole tornarci, anche se non lo dice apertamente.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *