Giro d’Italia, a Viareggio spazio ai velocisti

Dopo il giorno di riposo, il Giro d’Italia riprende con una frazione che sembra essere disegnata per le ruote veloci, in quanto le difficoltà maggiori sono posizionate tutte nella prima parte. La partenza è prevista per le 12:05.

Tappa mossa che scollina l’appennino toscano verso il mar Tirreno. Con una serie di saliscendi sempre più prolungati si scala la salita del Passo delle Radici che complessivamente può essere considerata lunga quasi 40 km (pendenze sempre molto blande salvo gli ultimi 3 km).

Discesa veloce e articolata fino a Castelnuovo Garfagnana seguita dalla breve ascesa a Monteperpoli. Segue quindi un lungo falsopiano a scendere fino alla zona di Lucca per portarsi attraverso Camaiore alla costa e all’arrivo.

Ultimi 3 km completamente rettilinei e piatti sul lungomare prima di Camaiore e poi di Viareggio. Arrivo su strada asfaltata di larghezza 8 m.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *