Giro d’Italia Amatori, l’edizione 2024 resta in dubbio

Giro d'Italia Amatori 2024

L’edizione 2024 del Giro d’Italia Amatori resta in forse. Fabio Zappacenere, patron della corsa, ha infatti annunciato nel pomeriggio di ieri che la gara, prevista dal 30 maggio al 2 giugno, non si svolgerà più in Abruzzo, in concomitanza con il Giro dei Borghi, così come era stato annunciato fin dallo scorso inverno.

A seguito di questa decisione, il Giro dei Borghi della Provincia di Teramo sarà rinviato al 2025. Il comitato organizzatore, composto da Domenico Lignini, Raffaele Di Giovanni, Daniele Capone e Andrea Di Giuseppe, ha reso nota la cancellazione dopo l’annuncio di un Giro d’Italia Amatori che non sarà più legato al Giro dei Borghi.

Secondo quanto riporta il sito Radiocorsaweb, il comitato organizzatore del Giro dei Borghi restituirà a coloro che avevano fatto l’iscrizione le somme già versate per la partecipazione al Giro 2024. L’associazione Team Go Fast guidata da Andrea Di Giuseppe, nonostante l’annullamento del Giro dei Borghi 2024, conferma comunque lo svolgimento del 2° Gran Premio Villa Marini in data domenica 2 giungo a Nepezzano (Teramo). La suddetta gara, che rappresentava la quarta ed ultima tappa dei Giri, non assegnerà nessuna maglia delle classifiche dei due Giri.

Resta invece in forse il Giro d’Italia Amatori 2024: ad oggi, infatti, non è giunta alcuna comunicazione ufficiale inerente il futuro della corsa. Non è chiaro se il comitato organizzatore del Giro deciderà di affidarsi a un altro comitato organizzatore o se la corsa amatoriale salterà definitivamente. Al via, tra gli iscritti, vi era anche una rappresentativa di Malta.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *