Giro d’Italia, oggi a Roma la passerella finale

Giro d'Italia Roma

Il Giro d’Italia si conclude oggi con la tappa di Roma. Cinque anni dopo il gran finale del 2018, che incoronò Chris Froome, quest’oggi la Capitale consegnerà la maglia rosa finale e il Trofeo Senza fine a Primoz Roglic, vincitore ieri sul Monte Lussari della cronometro con arrivo in salita.

Tappa finale divisa in due parti: avvicinamento, dalla partenza a Roma-EUR, fino al primo passaggio sulla linea di arrivo (si raggiunge il litorale a Ostia e si ritorna in zona partenza) e in seguito circuito finale (6 giri) all’interno della Capitale. Il circuito di 13.6 km si sviluppa interamente lungo le vie cittadine (ampie e talvolta con alcuni spartitraffico). Si alternano brevi ondulazioni e lunghi rettilinei raccordati da curve a volte impegnative. Il fondo stradale è prevalentemente asfaltato con alcuni brevi tratti in pavé (“sanpietrini”).

Ultimi chilometri sostanzialmente pianeggianti su strade larghe e rettilinee. Curve degli ultimi tre chilometri ampie. Rettilineo di arrivo di 700 m, largo 8 m fondo in “sanpietrini” in leggerissima ascesa.

Oggi a Roma si assegnerà l’unica maglia che è ancora in bilico in questa edizione del Giro d’Italia. Considerando che si tratta di una passerella conclusiva, la maglia rosa di Primoz Roglic non correrà problemi. Già assegnata la maglia azzurra di leader della classifica dei gran premi della montagna sulle spalle di Thibaut Pinot, mentre la maglia bianca di miglior giovane è sulle spalle di Joao Almeida. Oggi si assegnerà la maglia ciclamino, che contraddistingue il leader della classifica a punti. Tuttavia, anche in questo caso, la leadership sembra essere saldamente nelle mani di Jonathan Milan, che ha 215 punti contro i 160 del canadese Derek Gee.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *