Giro Donne: Niedermaier vince a Ceres, Longo Borghini e Van Vleuten cadono

Giro Donne

Antonia Niedermaier ha vinto la tappa regina del Giro d’Italia Donne grazie ad un’incredibile azione in solitaria. Tutto è stato deciso nella penultima salita di giornata, quando la tedesca ha rotto gli indugi e poi ha gestito il suo vantaggio rispetto al resto del gruppo. Annemiek Van Vleuten ha tentato la rimonta arrivando al traguardo con 9 secondi di ritardo, distacco che le ha permesso di conservare la maglia rosa. 

Insieme alla Van Vleuten, è finita a terra anche Elisa Longo Borghini. Dopo la vittoria di ieri, la tricolore partiva per questa tappa seconda in classifica generale, a 49 secondi di distacco dall’olandese. Tra le due, la Longo Borghini è stata quella che ha avuto le conseguenze peggiori, in quanto è finita vicino a un cumulo di terra ed è arrivata al traguardo con sette minuti e mezzo di ritardo, uscendo così fuori dalla lotta per la maglia rosa. Migliore delle azzurre al traguardo è Gaia Realini: la compagna di squadra della Longo Borghini ha chiuso sesta, subito davanti a Erica Magnaldi, autrice di una grande prestazione in salita.

La nuova classifica generale vede Annemiek Van Vleuten in maglia rosa con 2’07” su Antonia Niedermaier e 2’18” su Veronica Ewers. Migliore delle azzurre è Gaia Realini, quinta a 3’14” dalla maglia rosa. Domani si svolgerà la frazione di 104 km con partenza e arrivo a Canelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *