Giro, Thibaut Pinot: “Nessun rimpianto dopo la tappa di oggi”

Thibaut Pinot spiega di non avere rimpianti dopo la tappa del Giro d’Italia a Crans Montana. “Ho dato tutto. Ho dato l’anima sulla strada oggi”. In un’intervista concessa a Cyclingpro dopo il termine della corsa, il corridore della Groupama-FDJ spiega che vorrebbe lasciare un segno in questa edizione della corsa rosa, una manifestazione che ha sempre amato. Questa sarà la sua ultima partecipazione in carriera, visto che si ritirerà a fine 2023.

“Ho pagato i miei sforzi in volata. Spero che avrò altre occasioni, tra otto giorni lascio il Giro per sempre. Riuscire ad alzare le braccia al cielo sarebbe fantastico”, ha spiegato Pinot. “Non ho rimpianti di alcun genere, perché se io non avessi fatto il ritmo ci saremmo fatti riprendere dal gruppo e non avremmo ottenuto nulla”.

Secondo le dichiarazioni, sembrerebbe che l’obiettivo primario di Thibaut Pinot, più che la maglia azzurra di leader della classifica degli scalatori, possa essere una vittoria di tappa: “Sicuramente la maglia azzurra è una consolazione. Senza di essa, questo momento sarebbe stato più difficile. Cercheremo ora di tenerla il più possibile, ma la strada è ancora molto lunga e ci sono tante salite, vedremo se diventerà un obiettivo”.

Questa, per Thibaut Pinot, sarà l’ultima stagione in gruppo. Il francese ha sempre amato il Giro d’Italia e ora vuole lasciare un segno tangibile del suo amore per la corsa rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *