In bici dal nord Europa al Qatar per vedere i mondiali di calcio

Due storie molto simili sono state raccontate dalle riviste online The Peninsula Qatar e CyclingTips. Il primo parla di due tifosi francesi che lo scorso 20 agosto sono partiti dallo Stare de France di Parigi per raggiungere in bicicletta il Qatar, al fine di poter seguire i mondiali.

Dopo tre mesi di avventura in sella alle loro biciclette, coprendo oltre 7000 km da Parigi a Doha, due appassionati di calcio francesi, Mehdi Balamissa e Gabriel Martin, sono arrivati giovedì 17 novembre 2022 alla pista ciclabile della stazione della metropolitana di Lusail QNB, ricevendo un caloroso benvenuto.

I due ciclisti sono un regista specializzato nella produzione di documentari e un produttore televisivo, i quali hanno dichiarato di aver avuto l’idea quando si sono recati in bicicletta in Italia per una partita della Nations League. Oggi i due tifosi saranno in tribuna per seguire l’esordio della nazionale di calcio francese contro l’Australia.

Anche due tifosi olandesi sono giunti in Qatar in bicicletta, pedalando per 111 giorni. La loro partenza è avvenuta lo scorso 1 agosto e sono arrivati ieri, giusto in tempo per la partita d’esordio della nazionale Orange contro il Senegal.

Il tifo per la nazionale e la passione per il calcio non è però l’unico significato di questo viaggio, in quanto è stato offerto un sostegno a Bike 2 Unite, un progetto che raccoglie fondi per aiutare i giovani richiedenti asilo a praticare sport.

L’alloggio in Qatar per i due olandesi è poco più di un container convertito e ventilato, molto poco accogliente, al costo di 200 dollari per notte.

Informazione pubblicitaria: per prenotare il tuo prossimo viaggio in bicicletta puoi consultare le mete e gli hotel bike-friendly su Booking.com disponibili a questo link.
Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *