Kuss dopo l’incidente con lo spettatore: “Sono andato avanti di adrenalina”

Sepp Kuss

Sepp Kuss è stato vittima di una brutta caduta nella tappa di ieri del Tour de France con arrivo a Saint Gervais Mont Blanc. Il corridore della Jumbo-Visma si è infatti scontrato contro uno spettatore che stava facendo delle foto con il cellulare. Questo spettatore era in una posizione sconveniente, in quanto era troppo in mezzo alla strada. L’impatto è stato inevitabile.

Il corridore statunitense ha cercato di prenderla con filosofia: “È successo all’improvviso e fa parte del Tour, ci sono molte persone a bordo strada. In teoria, tutto questo non dovrebbe accadere, ma questa è la più grande gara ciclistica del mondo e molte persone non sanno esattamente cosa sta succedendo. C’è stato un restringimento durante l’attraversamento di un paese, volevamo lasciare andar via la fuga e poi, sfortunatamente, questa persona ha voluto fare le foto. MNOn l’ho proprio visto arrivare”.

E’ per questo motivo che Kuss non è riuscito a rimanere al fianco di Jonas Vingegaard nel finale di tappa a Saint Gervais Mont Blanc. “Sono andato avanti solo grazie all’adrenalina che hai in corpo durante la corsa. Voglio dire, devi solo andare avanti, non c’è nient’altro da fare al riguardo. È difficile, ma poteva andare peggio”. L’incidente ha vagamente ricordato quello del 2021, quando una spettatrice ha buttato giù mezzo gruppo esponendo un cartello da mostrare in tv. In quel caso, a farne le spese, è stata proprio la Jumbo-Visma.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *