Lite con automobilista, condannato Philippe Gilbert

Philippe Gilbert lite automobilista

Philippe Gilbert è stato condannato ieri dal tribunale di Verviers che è stato chiamato a pronunciarsi in seguito alla causa legale nata dopo la lite con un automobilista. I fatti risalgono al 2016: Philippe Gilbert, che era in forza alla Bmc Racing Team, e Loïc Vliegen, stavano per essere investiti da un automobilista mentre erano in allenamento. In seguito al sorpasso azzardato da parte della vettura, ne è nato un diverbio molto acceso: il campione del mondo di Valkenburg 2011 ha subìto la frattura di una falange del dito, e nell’alterco avrebbe utilizzato uno spray al peperoncino.

Gilbert ha fatto causa all’automobilista chiedendo un risarcimento di 450.000 euro, in quanto, a suo modo di vedere, quell’infortunio non gli ha permesso di proseguire nel modo migliore la stagione. In particolare, dopo lo spiacevole episodio, Gilbert ha dovuto rinunciare alla Liegi-Bastogne-Liegi, uno degli appuntamenti cruciali nel proprio calendario.

Il tribunale di Verviers ha condannato sia Philippe Gilbert che l’automobilista con il quale si è innescata la lite, in quanto l’ex ciclista sarebbe colpevole di aver utilizzato uno spray al peperoncino, il cui possesso è proibito in Belgio, mentre l’automobilista è stato condannato per i colpi e le ferite provocate. Philippe Gilbert, che aveva chiesto 450.000 euro di danni all’automobilista, riceverà solo 500 euro, e ha subìto una condanna formale in quanto era in possesso dello spray al peperoncino. Per Loïc Vliegen, il risarcimento sarà di 1.000 euro. Il duo deve risarcire gli occupanti dell’auto per 1 euro.

In seguito all’incidente, Gilbert nel 2016 conquisterà solo una vittoria nella seconda parte di stagione, il campionato nazionale belga. Il 2017 sarà l’anno del riscatto, con il passaggio alla Deceuninck-QuickStep e il trionfo al Giro delle Fiandre nell’ultima apparizione in carriera di Tom Boonen nella classica dei tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *