Milano-Sanremo 2023, il borsino dei favoriti

Siamo arrivati alla vigilia della prima classica monumento della stagione, la Milano-Sanremo. Come di consueto si tratta della corsa dove più di ogni altra è davvero difficile tirare giù un elenco di possibili favoriti per il successo finale: nel corso dell’ultimo decennio, infatti, è capitato spesso che i corridori più accreditati per il trionfo in via Roma non siano poi riusciti a concretizzare le loro azioni, mentre alcuni outsider sono riusciti a mettere a segno il colpaccio.

I chilometri da affrontare sono 294, una distanza che i corridori affrontano solo in questa circostanza. La partenza sarà da Abbiategrasso, mentre prima dell’arrivo in via Roma i corridori affronteranno le asperità della Cipressa e del Poggio, che daranno delle indicazioni su chi potrebbe diventare il successore del vincitore dell’edizione della Milano-Sanremo dello scorso anno, lo sloveno Matej Mohoric.

Sulla carta, il favorito numero uno per il trionfo nella prima classica monumento della stagione sembra essere Tadej Pogacar. Il vincitore del Tour de France 2020 e 2021 ha già vinto altre classiche monumento come Il Lombardia e la Liegi-Bastogne-Liegi, e ora vuole portare a casa anche la Classicissima dopo le grandi prestazioni fornite alla Parigi-Nizza. Buone chances di successo sono anche per Mathieu van der Poel, Wout Van Aert e Matej Mohoric, mentre un importante outsider potrebbe essere, in caso di arrivo in volata, Fernando Gaviria, che già diversi anni fa si è giocato il successo in più occasioni. Per l’Italia, il nome più accreditato è quello di Filippo Ganna, soprattutto dopo la rinuncia di Tom Pidcock a partecipare alla Sanremo a causa di un infortunio. Il forfait del britannico fa diventare l’azzurro il co-capitano della Ineos-Grenadiers insieme a Michael Kwiatkowski.

Di seguito il nostro ormino dei favoriti per la Milano-Sanremo di domani, sabato 18 marzo.

5 stelle *****: Tadej Pogacar (UAE Team Emirates).

4 stelle ****: Mathieu van der Poel (Alpecin-Deceuninck), Matej Mohoric (Bahrain-Victorious), Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma).

3 stelle ***: Filippo Ganna (Ineos-Grenadiers), Mads Pedersen(Trek-Segafredo), Fernando Gaviria (Movistar Team).

2 stelle **: Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck), Magnus Sheffield (Ineos-Grenadiers), Julian Alaphilippe (Soudal Quick-Step).

1 stella *: Davide Ballerini (Soudal Quick-Step), Simone Consonni (Cofidis),Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), Oliver Naesen (Ag2r Citroen La Mondiale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *