Motociclista investe ciclista in gara a San Casciano

Un motociclista ha investito un corridore che stava gareggiando a San Casciano in Val di Pesa. A darne notizia sui social è Andrea Campagnaro, team manager della formazione laziale Il Pirata Vangi Sama Ricambi: il suo corridore, Francesco dell’Olio, è il corridore che è stato investito e che ha riportato la frattura di tre vertebre.

Il ciclista stava gareggiando a San Casciano in Val di Pesa ed era in fuga con circa 20” sul gruppo. Secondo quanto si apprende dal post, la corsa era chiusa al traffico, ma il motociclista è entrato nel percorso e ha preso in pieno il giovane corridore.

Dopo l’incidente con il motociclista a San Casciano in val di Pesa, Dell’Olio dovrà rimanere fermo per un bel po’ di tempo prima di poter risalire in sella.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

3 thoughts on “Motociclista investe ciclista in gara a San Casciano”
  1. Mio marito ed io eravamo presenti all’ incidente e devo dire che non è affatto vero che la strada era bloccata ed il servizio d ‘ordine ineccepibile, tutt’altro. Noi avevamo lasciato la superstrada proveniente da Siena e ci eravamo immessi sulla Cassia per raggiungere S.Casciano, premetto che la strada è un susseguirsi di curve, a metà percorso abbiamo cominciato ad incrociare le moto della corsa che segnalavano di tenersi rigorosamente a destra. Sono scese le macchine dei patron, mio marito non convinto ha fermato un motociclista per chiedere cosa dovevamo fare,non essendoci neanche la corsia di emergenza, ci è stato detto di cercare una piazzola e fermarci,nel frattempo ci hanno superato due auto che hanno proseguito indisturbate. Abbiamo trovato uno sterrato e ci siamo fermati; nel frattempo sopraggiungevano tre ragazzi sulle moto e ci hanno superati. Uno dei tre si è fermato al bordo della strada gli altri due hanno proseguito. Proprio in quel momento scendeva il ciclista in testa al gruppo, leggermente distanziato, il motociclista l’ha preso in pieno! Sono molto contenta di sapere che il ciclista ha solo delle costole rotte, deplorevole, ma temevo molto peggio! Capisco che il ragazzo in moto ha sbagliato e per questo pagherà non solo in termini legali, ma soprattutto per quello che ha provocato. Ciononostante torno a ripetere che il servizio d’ordine è stato molto confuso. La strada non era per nulla bloccata e per questo motivo due ragazzi giovani pagheranno lo scotto:uno come vittima e uno per aver provocato l’ incidente. Se ci fossero stati dei posti di blocco tutto questo non sarebbe successo. Ben venga lo sport ma chi organizza dovrebbe prestare più attenzione!!

  2. gestione demenziale della corsa, complimenti a società organizzatrice e Direttore corsa Federciclismo, macchine nella corsia opposta accostate alla cazzo ovunque, partenza data con ambulanze ancora impegnate nei controlli a seguito di caduta nel trasferimento (5km di discesa in 120 ammassati.) Tragedia annunciata insomma, E’ confortante vedere come questi ragazzi corrono tutelati da un branco di idioti.

  3. winston il tuo commento ti qualifica inequivocabilmente. Datti all’allevamento degli asini cosi potresti trovare qualcosa del tuo pari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *