Niente Milano-Sanremo per Wout Van Aert nel 2024

Wout Van Aert dovrebbe rinunciare a partecipare alla Milano-Sanremo 2024. L’obiettivo del corridore belga sarà quello di fare una stagione primaverile un po’ più snella rispetto a quelle del passato, al fine i preparare al meglio gli appuntamenti con il Giro d’Italia, i Giochi Olimpici di Parigi 2024 e, infine, la Vuelta a Espana.

È stato il quotidiano Het Laatse Nieuws a lanciare la notizia: sta prendendo forma il programma della stagione su strada 2024 di Wout Van Aert e la Milano-Sanremo non c’è, almeno per ora.

Il corridore della Jumbo-Visma dovrebbe quindi esordire in Portogallo, alla Volta Algarve, prima di iniziare a correre prima là Strade Bianche e poi in Belgio. Il culmine della stagione primaverile sarà nella “Settimana Santa”, quella che inizia con il Giro delle Fiandre e termina con la Parigi-Roubaix. Ad oggi, non sappiamo se il corridore della Jumbo-Visma parteciperà alla Parigi-Nizza o alla Tirreno-Adriatico.

A proposito di Giro delle Fiandre, la stampa belga ha pubblicato delle foto di un allenamento svolto nei giorni scorsi da Wout Van Aert e da altri corridori della Jumbo-Visma sul percorso del Giro delle Fiandre. Il gruppo al fianco del belga era ben nutrito: erano infatti con lui Tiesj Benoot, Tosh Van Der Sande, Christophe Laporte, Matteo Jorgenson, Jan Tratnik, Edoardo Affini, Tim van Dijke, Mick van Dijke, Loe van Belle e Per Stand Hagenes. I corridori hanno affrontato gli ultimi 125 km del percorso.

Si tratta di un’assenza illustre alla Milano-Sanremo: è l’unica classica monumento che Wout Van Aert ha vinto fino ad oggi, ma la stagione 2024 sembra essere davvero molto lunga per il belga, che sta quindi decidendo come dosare al meglio le energie in vista dell’appuntamento a cinque cerchi. Già nei giorni scorsi è stato delineato il suo programma nella stagione di ciclocross, anche questo molto più snello rispetto al passato.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *