Pogacar: “Le moto? Ho sprecato un colpo. Sono fiducioso”

Moto Pogacar Tour

Tadej Pogacar è ancora in lotta per la maglia gialla. A una settimana dal gran finale di Parigi, lo sloveno ha perso un altro secondo rispetto a Jonas Vingegaard in classifica generale, ma per ora la lotta è sostanzialmente alla pari, visto che parliamo di dieci secondi di divario tra i due. Quello che fa la differenza, almeno fino ad oggi, è il fatto che Pogacar ha avuto una brutta giornata sul Col du Marie Blanque, a inizio Tour de France, mentre Vingegaard è stato decisamente più regolare.

Oggi il corridore della UAE Team Emirates ci ha provato sul Joux Plane. In un primo momento ha staccato di qualche metro Vingegaard, poi è stato ripreso dal danese e ha tentato di scattare di nuovo a 500 metri dall’arrivo, ma le moto lo hanno “bloccato”. I mezzi al seguito della corsa erano infatti molto vicini a loro (fai click qui per rivedere il video).

“Le moto? Sicuramente ho sprecato un colpo in quella circostanza – ha spiegato Pogacar, il quale preferisce però non fare polemica e guardare avanti – Non è stata una giornata perfetta, ma sicuramente mi fa guardare positivamente alle prossime tappe. Domani c’è un’altra tappa dura, poi il giorno di riposo e la cronometro. Molto importante sarà anche la ventesima tappa. Guardo avanti fiducioso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *