Quanto costa una tenda ipobarica? Vale la pena utilizzarla?

Tenda ipobarica costa benefici

Quali benefici comporta una tenda ipobarica? Quanto costa? Posso utilizzarla a casa mia? E’ inutile girarci intorno: dopo che si è diffusa la notizia della caduta del divieto di utilizzo in Italia delle tende ipobariche, sono molti i ciclisti (non solo professionisti, anzi) che si stanno chiedendo se possa valere la pena utilizzarla nel corso di un periodo di preparazione alle gare ciclistiche.

Tenda ipobarica, quali benefici?

La tenda ipobarica è una vera e propria tenda all’interno della quale si simula l’altitudine. Supponiamo che una persona viva al livello del mare: si possono simulare delle notti trascorse ad alta quota grazie all’utilizzo del compressore e la mattina seguente ci si può allenare al livello del mare, sfruttando il principio del “vivi in alto, allenati in basso”. L’altitudine permette di aumentare il numero di globuli rossi presenti nel sangue: è un processo naturale che comporta degli enormi benefici. Sulla base di questo principio, un numero sempre maggiore di squadre decide di soggiornare per lunghi periodi presso l’hotel Syncrosfera, in Costa Blanca, dove le stanze hanno un compressore che può simulare l’altitudine. Si può arrivare anche a simulare una quota di oltre 4000 metri.

Si può utilizzare la tenda ipobarica a casa?

In commercio ci sono delle tende che possono essere utilizzate tranquillamente in casa. Il compressore, inoltre, occupa poco spazio: certo, bisogna mettere in conto che viene utilizzata la corrente per tutta la notte, ma si tratta comunque di un investimento fattibile. Victor Campenaerts, nelle settimane precedenti il suo record dell’ora, aveva dichiarato apertamente che in casa aveva una tenda ipobarica che gli ha permesso di simulare una quota di 4700 metri sul livello del mare. La sua dichiarazione fece scalpore, soprattutto in Italia, quando disse: “E alla fine ti senti super forte, come un corridore che assume Epo”.

Quanto costa?

Prima di tutto bisogna mettere in conto il consumo dell’energia elettrica. A parte questo, bisogna pensare prima di tutto al compressore, perchè la tenda tutto sommato non ha dei costi proibitivi (se ne trova anche una in vendita su Amazon a 100 euro, fai click qui per vederla). Per avere i benefici di una tenda ipobarica che simula la quota fino a 7000 metri sul livello del mare si può arrivare a spendere tra i 3000 e i 4000 euro; facendo l’acquisto direttamente dagli e-commerce cinesi, invece, bisogna mettere in conto di spendere circa tra i 400 e i 1300 euro, sulla base di quale tipo di tenda si vuole comprare: a questa somma bisogna aggiungere eventuali tasse doganali. Esistono poi macchinari ben più evoluti a costi molto elevati. L’investimento può valere la candela? Questo non lo sappiamo, ma la legge parla chiaro: “Non è vietato l’utilizzo della tenda ipobarica; l’atleta che ricorre a tale pratica deve rimanere sotto stretto controllo del medico sportivo sia prima che dopo l’utilizzo della camera ipobarica”. Niente improvvisazione, ma sempre sotto l’occhio di un medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *