q Quei commenti vergognosi sotto lo sfogo di Laura Tomasi - Ultimo Chilometro

Quei commenti vergognosi sotto lo sfogo di Laura Tomasi

Una regola non scritta del web prevederebbe di non dare voce agli imbecilli, ma in questo caso è purtroppo necessario per far capire che l’obiettivo di una convivenza pacifica tra ciclisti e automobilisti, in Italia, è ben lungi dall’essere raggiunto.

Pochi giorni fa La portacolori della UAE Team ADQ, Laura Tomasi, si è sfogata sul web in quanto stava per essere investita dall’ennesima autovettura mentre si stava allenando su strada. Il suo video è stato ripreso anche dal sito di Eurosport, con un post sulla propria pagina Facebook. Da lì sono nati tutta una serie di commenti che ci fanno capire davvero come il problema della sicurezza stradale sia soprattutto di tipo culturale.

A partire dal più esilarante, “lo ha fatto solo per prendersi like e follower”, fino a quello che si chiede “ma se i calciatori si allenano al campo, così come quelli di basket, i ciclisti non fanno prima ad andare ad allenarsi presso un loro campo sportivo?“. Facciamoci un’idea di quanto in Italia manchino davvero le basi: le tragiche morti di Davide Rebellin, Michele Scarponi e più in generale di un ciclista ogni due giorni sulle nostre strade non ci ha insegnato proprio nulla.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *