q Scheldeprijs 2024, Merlier si impone allo sprint - Ultimo Chilometro

Scheldeprijs 2024, Merlier si impone allo sprint

Merlier UAE Tour

Tim Merlier si è aggiudicato la Scheldeprijs 2024 con una volata mozzafiato, caratterizzata da una caduta nell’ultimo chilometro. Il corridore belga della Soudal – QuickStep ha lanciato un’accelerazione fulminea, distanziando tutti i suoi avversari, inclusi Jasper Philipsen dell’Alpecin-Deceuninck, secondo classificato, e Dylan Groenewegen del Team Jayco – AlUla. Questa vittoria aggiunge ulteriore prestigio alla stagione di Merlier, che ha battuto persino il vincitore della Milano-Sanremo.

La gara è iniziata con un ritmo sostenuto e un breve tentativo di fuga di cinque corridori, ma il gruppo principale ha presto riassorbito la fuga. Durante la corsa si sono verificate alcune cadute, ma il gruppo è riuscito a ricompattarsi. Successivamente, una nuova fuga è stata contenuta dalle squadre di punta, e l’attacco finale di Liam Slock è stato neutralizzato a otto chilometri dal traguardo.

Durante l’ultima fase della Scheldeprijs 2024, Merlier ha subito una foratura ma è rientrato nel gruppo grazie al lavoro dei suoi compagni di squadra. Grazie all’organizzazione impeccabile della Soudal – QuickStep, Merlier è riuscito a lanciare l’attacco decisivo a 250 metri dal traguardo, conquistando la vittoria.

Nella classifica finale, Merlier ha preceduto Philipsen e Groenewegen, mentre i migliori italiani sono stati Moschetti, ottavo, e Trentin, decimo. Merlier ha così ottenuto la sua settima vittoria stagionale e si prepara ora alla Parigi-Roubaix di domenica prossima, seguita da una pausa prima del Giro d’Italia.

Tra le donne, l’Italia continua a primeggiare nelle grandi classiche del nord. Dopo la recente vittoria di Elisa Longo Borghini al Giro delle Fiandre, allo Scheldeprijs 2024 è stata la volta di Martina Fidanza a conquistare un eccellente terzo posto. Il trionfo è andato a Lorena Wiebes, che ha confermato la sua indiscussa supremazia come velocista. La talentuosa ciclista olandese della SD Worx-Protime ha festeggiato la sua quarta vittoria consecutiva nella corsa, considerata la “Coppa del Mondo per velocisti”, dominando la competizione e confermandosi come una delle migliori nello sprint. Charlotte Kool si è classificata al secondo posto, seguita subito dopo dalla nostra Martina Fidanza.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *