Strade Bianche, parole grosse in casa SD Worx dopo la vittoria di Vollering

La vittoria ottenuta ieri da Demi Vollering nella Strade Bianche femminile rischia di restare nella memoria come uno degli episodi più controversi della storia della corsa. La Vollering, che nel corso della gara si è ritrovata anche dietro a un cavallo scappato da una stalla, si è presentata tutta sola al traguardo insieme alla sua compagna di squadra, Lotte Kopecky, la principale favorita della vigilia per il successo finale. Entrambe hanno dato il massimo allo sprint e ad imporsi è stata l’olandese.

Secondo quanto riportato da diverse fonti belghe, subito dopo il traguardo sarebbero volate delle parole abbastanza pesanti tra le due protagoniste. la sensazione, in Piazza del Campo, era proprio che ci fosse qualcosa che non andasse.

A cercare di mettere acqua sul fuoco ci ha pensato Anna Van der Breggen, in qualità di direttore sportivo della SD Worx: “Non abbiamo considerato che Demi e Lotte potessero lottare insieme per la vittoria. Non abbiamo dato ordini di scuderia su chi avrebbe dovuto vincere. Non abbiamo voluto fare come la Trek-Segafredo all’UAE Tour, quando dall’ammiraglia è stato deciso chi avrebbe dovuto vincere tra Elisa Longo Borghini e Gaia Realini. Demi ha meritato la vittoria e Lotte è felice per il suo successo”.

Anche Lotte Kopecky, dopo aver inizialmente creduto di aver vinto, si è lanciata in una dichiarazione diplomatica: “Non credo si debba stabilire chi deve vincere a un chilometro dal traguardo. Entrambe abbiamo il diritto di correre al massimo delle nostre possibilità. Sono felice per Demi, che sia riuscita a inserire questa competizione nel suo palmares. Io ho vinto io la settimana scorsa, oggi ha vinto lei. Questo è un perfetto inizio di stagione per la squadra”.

Sostieni il lavoro di ultimochilometro.it con una semplice donazione con PayPal. Fai click sul pulsante qui sotto per aiutarci nel nostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *