Tadej Pogacar dice no al Giro d’Italia 2024

Pogacar

Se ne era parlato davvero a lungo, ma il sogno di molti tifosi di poter vedere Tadej Pogacar al via del Giro d’Italia 2024 si è infranto dietro le sue pacate dichiarazioni.

“Adoro l’Italia, mi piace tutto dell’Italia. Le corse, il cibo. Presto verrò al Giro d’Italia. Ancora non posso promettere niente per il prossimo anno, posso però promettere che verrò in Italia più spesso di quanto ho fatto quest’anno”, ha affermato lo sloveno.

“Vincenzo Nibali è stato uno dei corridori più forti al mondo. Ha compiuto un’impresa straordinaria vincendo tutti e tre i Grandi Giri e questo per me è un grande obiettivo per il futuro. Ero invece troppo piccolo per seguire Pantani. So che è stato un idolo nella sua epoca e so che in Italia ha lasciato un grande ricordo”. Proprio Pogacar, nel 2022, è stato capace di vincere una delle tappe più significative della Tirreno-Adriatico, quella con arrivo sul Monte Carpegna. Sulla salita dove Marco Pantani era solito allenarsi, il corridore della UAE Team Emirates ha conquistato la classifica generale della corsa con una vittoria che ha impressionato tutti.

Dalle sue dichiarazioni viene da pensare che probabilmente potremmo vederlo al via della Corsa dei Due Mari, magari come preparazione alla Milano-Sanremo. Sembra però ormai scontato che Tadej Pogacar, al Giro d’Italia 2024, non ci sarà, con l’obiettivo principale del Tour de France prima dell’assalto a una medaglia olimpica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *