UAE Tour, O’Connor vince e sfida la UAE Team Emirates

O'Connor UAE Tour

Nella terza tappa dell’UAE Tour, nota come Al Marjan Island – Jebel Jais, il corridore australiano Ben O’Connor della Decathlon – AG2R La Mondiale ha sorprendentemente sconfitto la UAE Team Emirates, vincitrice della cronometro di ieri. La UAE Team Emirates, guidata da Brandon McNulty in maglia di leader, aveva controllato la salita finale con il grandissimo supporto di Mikkel Bjerg. Tuttavia, la Decathlon – AG2R La Mondiale ha lanciato un doppio attacco nella fase finale, consentendo a Ben O’Connor di aggiudicarsi la tappa e salire in seconda posizione nella classifica generale. La maglia di leader rimane comunque in mano alla UAE Team Emirates, ora indossata da Jay Vine al posto di McNulty.

Dopo la dominante performance della UAE Team Emirates nella cronometro precedente, sembrava che la squadra di casa avrebbe continuato a dettare legge nell’UAE Tour, la terza gara del calendario World Tour. Nonostante il controllo serrato della UAE Team Emirates durante l’intera corsa, l’ascesa finale di Jebel Jais, orchestrata magistralmente da Mikkel Bjerg, ha deciso diversamente. Bjerg ha imposto un ritmo elevato che ha scremato il gruppo dei migliori, con molti corridori costretti a salire al proprio passo per rimanere in gioco. Pochi chilometri prima dell’ascesa conclusiva, il ritiro di Adam Yates ha rappresentato una perdita significativa per la UAE Team Emirates, privandola di una delle sue carte migliori.

A pochi chilometri dalla vetta, Bjerg ha ridotto il gruppo dei contendenti grazie al suo forcing, lasciando solo pochi corridori in lizza per la vittoria. A meno di un chilometro dal traguardo, quando sembrava imminente un attacco da parte di Jay Vine o Brandon McNulty, Valentin Paret-Peintre ha sorprendentemente accelerato, guadagnando un vantaggio considerevole. Ben O’Connor è rimasto incollato alla sua ruota e negli ultimi 800 metri ha imposto un ritmo inarrivabile per gli altri. Vine ha tentato fino alla fine di colmare il divario di pochi secondi, ma la tattica impeccabile della Decathlon AG2R La Mondiale ha garantito a O’Connor la vittoria della tappa con 5 secondi di vantaggio su Vine, che si è consolato con la maglia di leader della classifica generale.

Dopo la straordinaria prestazione di Ben O’Connor allo UAE Tour, attualmente secondo a 11 secondi dal leader Jay Vine, le prossime tappe saranno dedicate ai velocisti. La classifica generale si prevede che si deciderà domenica, con l’arrivo in salita nell’ultima tappa, la Al Ain Bait Mohammed Bin Khalifa – Jebel Hafeet, lunga 161 km. La competizione tra la UAE Team Emirates e la Decathlon AG2R La Mondiale si prospetta intensa, considerando il minimo divario in classifica generale tra Vine e O’Connor. Entrambi i corridori hanno dimostrato eccellenza in salita, anticipando una battaglia serrata che probabilmente deciderà l’esito di questa edizione dell’UAE Tour.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *